Cerca

Newsletter

iscriviti alla newsletter

La tua mail*




Per il Santo e Grande Mercoledì

 

di san Massimo il Confessore

a cura del Protopresbitero p. Giovanni Festa




 

Per il Santo e Grande Mercoledì

dagli "Scritti" di san Massimo il Confessore

 

Colui che per noi è diventato simile a noi diceva a Dio suo Padre: Non la mia, ma la tua volontà (Lc 22,42), volendo Lui che era Dio per natura, compiere anche come uomo la volontà del Padre.

Se egli si consegnò liberamente come colpevole alla Passione e alla morte, facendosi responsabile per noi è chiaro che Egli ci ha amati più di sé stesso. E' lampante che ha scelto, in quanto più che buono, gli oltraggi nel momento voluto per l'economia della nostra salvezza; li ha preferiti agli onori dovuti alla sua propria gloria, secondo la natura.

Il perfido serpente inspirò il suo veleno mediante la disobbedienza dei primi creati ed essi morirono a causa del peccato. Allora il
nostro Signore e Dio per suo amore verso di noi, fu innalzato sulla preziosa croce. Trafiggendo il petto, ci dona la vita eterna,
attraverso la nube dello Spirito Santo.

Chi conosce il mistero della croce e del sepolcro, conosce anche le ragioni essenziali di tutte le cose create.

 

 


Dona l'otto per mille

Santi di oggi

i santi di oggi 26-05-2017

San Carpo, apostolo dei Settanta, martire; Santi Alfeo, apostolo, Abercio ed Elena, martiri; San Alessandro di Tessalonica, neomartire.

i santi di domani 27-05-2017

San Elladio, ieromartire; San Teraponto di Sardi, ieromartire; Santi Alipio, Eubioto, Paolo e Giuliana, martiri; San Giovanni il Russo, neomartire.

Condividi

Bookmark This

Follow Us

TOP