Cerca

Newsletter

iscriviti alla newsletter

La tua mail*




Discorso di Sua Santità il Patriarca Ecumenico Bartolomeo

data: 27-11-2004 - Omelia di S.S. il Patriarca Ecumenico

durante il pranzo ufficiale in onore Suo da Sua Santità il Papa Giovanni Paolo II a Roma




Santità,
di per sè il nostro incontro costituisce motivo di gioia e di letizia. Nella persona venerata di Vostra Santità onoriamo l’amico sincero, il fratello diletto, l’operaio sollècito dell’amore, della giustizia e della pace, il vigilante intendente e responsabile delle questioni spirituali dell’Occidente cristiano.
Avendo da anni molte dimostrazioni dei buoni sentimenti di Vostra Santità nei confronti dei Cristiani Ortodossi d’Oriente, ma anche dell’autentica amicizia e amore verso la nostra Umile Persona, già una nuova manifestazione di esse riceviamo con il volenteroso riscontro alla nostra richiesta di venir restituiti alla Chiesa di cui sono stati Pastori, le sacre reliquie, fonte di grazia, dei nostri Santi Padri e Grandi Maestri Universali e Gerarchi, Gregorio il Teologo e Giovanni il Crisostomo.
Questo Vostro nobile gesto, gradito a Dio, non cicatrizza semplicemente una ferita del passato, nè restaura soltanto un’azione ingiusta per la quale Vostra Santità e la contemporanea Chiesa Romano-Cattolica, sicuramente, non hanno responsabilità, e che anche avete condannato coraggiosamente più volte. E’ qualcosa di più. E’ tendere la mano d’amicizia, d’amore e di volontà sincera, affinchè arrivi al più presto il santo giorno, durante il quale saremo di nuovo una cosa sola i Cristiani d’Occidente e i Cristiani d’Oriente, secondo la volontà dello stesso Divino Edificatore della Chiesa.
A favore del sorgere di questo santo e luminoso giorno, Vi assicuriamo con tutta sincerità il nostro impegno, pregando incessantemente e con tanto desiderio. Non trascureremo nessun fattore negativo, ma tenteremo tutto, secondo la volontà di Dio e seguendo la nostra coscienza, esperienza e tradizione ecclesiastica, affinchè sia appianata completamente la strada che porta alla fede comune, alla comune spiritualità, al comune calice di salvezza in Cristo.
Ringraziamo di cuore, ancora una volta, per la stima del tutto fraterna di Vostra Santità e Vi chiediamo di essere sicuro della profonda intercessione per Voi dei due Santi Padri, che ritornano per mezzo delle loro reliquie, alla loro Sede Episcopale e di giurisdizione.
Naturalmente, la nostra gioia sarebbe piena se Vostra Santità potesse visitare quest’anno il Patriarcato Ecumenico in occasione della Festa del fondatore della Chiesa di Costantinopoli, il Santo glorioso Apostolo Andrea, il Primo Chiamato, fratello di Pietro. Comprendiamo completamente le difficoltà della realizzaizone di questo viaggio ed esprimiamo, di tutto cuore, l’augurio che il Signore renda salda la venerata vecchiaia di Vostra Santità e rafforzi le mani e le ginocchia per poter soccorrere il cuore e così la visita si potrà realizzare nell’immediato futuro. Questo sarebbe motivo di ancor più profondo ringraziamento e gratitudine da parte nostra. Pregheremo ancora più fortemente per questo ed abbiamo la speranza che il Dio dell’Amore e della Pace benedirà questo nostro comune desiderio, affinchè i Vostri beati piedi apostolici benedicano, ancora una volta, la Nuova Roma.
Stia sicuro, Santità, che l’amore, il rispetto e i pii auguri dei figli del Patriarcato Ecumenico sparsi su tutta la terra Vi accompagnano sempre e sinceramente; in particolare, durante questi giorni importanti e soprattutto per l’ancora più importante giorno del Santo Natale, ormai alle porte, e delle altre Feste della Divina Epifania, che auguriamo, anche personalmente, di festeggiare insieme al Vostro gregge sparso nel mondo in salute, pace, dolcezza d’animo e gioia infinita.
E concludiamo bevendo alla salute e longevità Vostra, per il bene della Chiesa e dell’umanità. Ad multos annos!


 + Il Patriarca di Costantinopoli Bartolomeo,
diletto fratello in Cristo e fervente intercessore presso Dio



Dona l'otto per mille

Santi di oggi

i santi di oggi 21-08-2019

i santi di domani 22-08-2019

Condividi

Bookmark This

Follow Us

TOP