Cerca

Newsletter

iscriviti alla newsletter

La tua mail*




PARTICOLE

 

a cura dell'Archimandrita Antonio Scordino




 

PARTICOLE  

Prima della Comunione, il sacerdote divide l’Agnello in 4 parti (con pollice e indice delle due mani): la parte ΙΣ la mette subito nel calice immettendo subito dopo lo zèon; la parte ΧΣ l’assume (lui e gli altri celebranti e i diaconi); le parti ΝΙ e ΚΑ vanno immesse nel calice dopo la comunione di celebranti e diaconi e – se necessario – ridotte a più piccole porzioni con l’aiuto del cucchiaio. Le particole delle varie commemorazioni (della Tuttasanta ecc.) si immettono nel calice solo dopo la comunione dei fedeli.

 

 


Dona l'otto per mille

Santi di oggi

i santi di oggi 28-02-2020

i santi di domani 29-02-2020

Condividi

Bookmark This

Follow Us

TOP