Cerca

Newsletter

iscriviti alla newsletter

La tua mail*




SAKKOS

 

a cura dell'Archimandrita Antonio Scordino




 

SAKKOS                

È la dalmatica usata esclusivamente dal vescovo, sotto il felonio nella tradizione occidentale, da sola in quella orientale. Consistente in una corta tunica con maniche anch'esse corte, è sontuosamente ornata ed aperta sui fianchi, che vengono chiusi con dei fiocchi, ornati a volte di sonagli. Deriva dalla tunica degli imperatori bizantini che inizialmente la concessero ai patriarchi. Dopo la caduta dell'impero fu progressivamente adottata da tutti i vescovi, che la usano nei solenni pontificali in luogo del felonion. Il nome allude ad un abito di penitenza, raffigura lo straccio di porpora posto sulle spalle del Salvatore. San Simeone di Salonicco -a metà del XV sec.- attribuiva il sakkos come distintivo ai patriarchi ed ai maggiori metropoliti.

 


Dona l'otto per mille

Santi di oggi

i santi di oggi 13-07-2020

Sinassi dell'Arcangelo Gabriele; San Stefano il Sabaita; San Golinduch di Persia, martire; Santa Shirin di Persia, martire; Santa Sara; Santi Eliofoto, Epafrodite, Ammone, Auxuthentios ed Eutenio.

i santi di domani 14-07-2020

Condividi

Bookmark This

Follow Us

TOP