Cerca

Newsletter

iscriviti alla newsletter

La tua mail*




ZEON

 




 

ZEON          

Un piccolo recipiente e l'acqua bollente in esso contenuta che viene versata nel calice prima della comunione. Simboleggia l'ardore dello Spirito Santo comunicato ai fedeli con la partecipazione al banchetto eucaristico.

L’acqua bollente che s’infonde nel calice: alla pròtesi si abbia un fornelletto su cui fare bollire l’acqua da immettere prima della comunione (secondo la quantità e la temperatura ambientale, basta accendere al Padre nostro). Celebrando al di fuori di chiese proprie, è indispensabile premunirsi d’acqua bollente in un thermos: non è infatti lecito omettere l’immissione dello zèon.

 


Dona l'otto per mille

Santi di oggi

i santi di oggi 06-08-2020

La Trasfigurazione di nostro Signore Gesù Cristo; San Abacuc, martire.

i santi di domani 07-08-2020

San Domezio, il Persiano e compagni, martiri; San Or; San Iperechio; I Santi diecimila asceti della Tebaide; Santa Potamia, martire; San Narciso, arcivescovo di Gerusalemme, ieromartire; San Asterio il Senatore, martire; San Sozone di Nicomedia, martire; Sante Irene e Pulcheria, imperatrici; San Teodosio, il nuovo; San Domezio di Filotheou; San Nicanore del Monte Callistrato; San Giuseppe di Creta.

Condividi

Bookmark This

Follow Us

TOP