Cerca

Newsletter

iscriviti alla newsletter

La tua mail*




ZEON

 




 

ZEON          

Un piccolo recipiente e l'acqua bollente in esso contenuta che viene versata nel calice prima della comunione. Simboleggia l'ardore dello Spirito Santo comunicato ai fedeli con la partecipazione al banchetto eucaristico.

L’acqua bollente che s’infonde nel calice: alla pròtesi si abbia un fornelletto su cui fare bollire l’acqua da immettere prima della comunione (secondo la quantità e la temperatura ambientale, basta accendere al Padre nostro). Celebrando al di fuori di chiese proprie, è indispensabile premunirsi d’acqua bollente in un thermos: non è infatti lecito omettere l’immissione dello zèon.

 


Dona l'otto per mille

Santi di oggi

i santi di oggi 20-02-2020

San Leone, vescovo di Catania; San Bessarione l'egiziano; San Agatone, papa di Roma; San Cindeo, vescovo di Pisidia; San Plotino; San Didimo di Cipro, martire.

i santi di domani 21-02-2020

San Timoteo dei Simbola; San Eustazio, vescovo di Antiochia; San Giovanni III, patriarca di Costantinopoli; San Zaccaria, patriarca di Gerusalemme; San Giorgio, vescovo di Amastris.

Condividi

Bookmark This

Follow Us

TOP