Cerca

Newsletter

iscriviti alla newsletter

La tua mail*




APOLITIKIA

 

a cura dell'Archimandrita Antonio Scordino




 

presentazione

 

         Il tropario detto apolitikion (canto conclusivo, da ἀπολύω, congedo) e il kontakion (breve canto, da κοντός, piccolo) fungono da “ritornello” e conclusione del salmo introitale (oggi, III antifona - Isodhikon). Essendo delle composizioni piuttosto brevi e di facile memorizzazione, e anche perché caratterizzavano con poche parole tutto il senso d’una festa, finirono con l’essere ripetute più volte nel corso della giornata (di solito, dal Vespro alla successiva Ora IX); i comuni fedeli ne conoscono molti a memoria. Tanto che, per esempio, l’apolitikion originariamente composto per sant’Antonio è stato “adottato” per qualsiasi santo monaco, o quello composto per san Nicola viene usato per la memoria di qualsiasi santo vescovo. Qui sono riportati alcuni apolitikia d’uso più comune, insieme ai kontakia di tutto l’anno. Se non si sanno cantare, si potrebbero pur sempre eseguire retto tono o almeno proclamare.

-------------------------------------------------------

 

Apolitikia anastasimi

 

I

Sigillata la pietra dai giudei, mentre i soldati erano a guardia del tuo corpo immacolato, sei risorto il terzo giorno, o Salvatore, donando la vita al mondo. Per questo le schiere celesti gridavano a te, datore di vita: Gloria alla tua risurrezione, o Cristo; gloria al tuo regno; gloria alla tua economia, o solo amico degli uomini.

II

Quando discendesti nella morte, o vita immortale, allora mettesti a morte l’ade con la folgore della tua divinità; e quando risuscitasti i morti dalle regioni sotterranee, tutte le schiere delle regioni celesti gridavano: O Cristo datore di vita, Dio nostro, gloria a te.

III

Si rallegrino le regioni celesti, esultino quelle terrestri, perché il Signore ha operato potenza con il suo braccio: con la morte ha calpestato la morte; è divenuto primogenito dai morti; dal ventre dell’ade ci ha strappati, e ha elargito al mondo la grande misericordia.

IV

Appreso dall’angelo il radioso annuncio della risurrezione, e libere dalla sentenza data ai progenitori, le discepole del Signore dicevano fiere agli apostoli: E’ stata spogliata la morte; è risorto il Cristo Dio, per donare al mondo la grande misericordia.

plagale I

Cantiamo, fedeli, e adoriamo il Logos coeterno al Padre e allo Spirito, partorito dalla Vergine a nostra salvezza: perché nella carne ha voluto salire sulla croce, sottoporsi alla morte e risuscitare i morti con la sua risurrezione gloriosa.

plagale II

Le potenze angeliche si appressarono al tuo sepolcro, e i custodi divennero come morti, mentre Maria stava presso la tomba, cercando il tuo corpo immacolato. Tu hai depredato l’ade, senza esserne toccato; tu sei andato incontro alla Vergine, donando la vita. O risorto dai morti, Signore, gloria a te.

grave

Con la tua croce hai distrutto la morte; hai aperto al ladrone il paradiso; hai mutato in gioia il lamento delle miròfore, e ai tuoi apostoli ha ordinato di annunciare che sei risorto, o Cristo Dio, per elargire al mondo la grande misericordia.

plagale IV

Sei disceso dall’alto, o pietoso; hai accettato la sepoltura di tre giorni, per liberare noi dalle passioni: vita e risurrezione nostra, Signore, gloria a te.

Apolitikia quotidiani

lunedì

Capi supremi dei celesti eserciti, noi indegni vi supplichiamo: con le vostre preghiere siate per noi baluardo; custodite al riparo delle ali della vostra gloria noi che prostriamo e con insistenza gridiamo: Liberateci dai pericoli, voi che siete principi delle superne schiere.

martedì

Del giusto si fa memoria tra le lodi ma a te, Precursore, basta la testimonianza del Signore. Sei stato dichiarato più venerabile dei profeti, perché sei stato reso degno di immergere tra i flutti colui che annunciavi. Perciò, dopo aver combattuto per la verità, con gioia hai annunciato anche all’ade il Dio manifestato nella carne, lui che toglie il peccato del mondo e a noi elargisce la grande misericordia.

mercoledì

Salva, Signore, il tuo popolo e benedici la tua eredità, dando ai re vittoria contro i barbari e custodendo con la tua croce la tua Città.

giovedì

Apostoli santi, pregate il misericordioso Dio perché conceda alle anime nostre la remissione delle colpe.

venerdì

Salva, Signore, il tuo popolo [vedi l’apolitikion del mercoledì]

sabato

Ricordati Signore, dei tuoi servi nella tua bontà, e perdona tutto ciò in cui nella loro vita hanno peccato. [in caso: Ricordati Signore, del tuo servo N. nella tua bontà, e perdona tutto ciò in cui nella sua vita ha peccato]

 

 

Apolitikia comuni

 

per gli arcangeli

Capi supremi [vedi l’apolitikion del lunedì; in caso, volgendo al singolare]

 

per un profeta

Festeggiando, Signore, la memoria del tuo profeta N., tramite lui ti imploriamo: Salva le anime nostre!

 

per un apostolo

Santo apostolo N. prega il misericordioso Dio perché conceda alle anime nostre il perdono d’ogni colpa. [in caso, volgendo al plulare]

 

per un evangelista

Santo apostolo ed evangelista N. prega il misericordioso Dio perché conceda alle anime nostre il perdono d’ogni colpa.

 

per i medici-gratis

Santi anargiri e taumaturghi, visitateci nelle infermità: gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date a noi.

 

per un martire

Il tuo martire, Signore, con la sua lotta ha ricevuto da te, nostro Dio, la corona dell’incorruttibilità; con la tua forza infatti ha abbattuto i tiranni e ha anche spezzato le impotenti audacie dei demoni. Per le sue preghiere, o Cristo Dio, salva le anime nostre. [se ne può fare il f. e il pl.]

 

per un vescovo martire

Divenuto partecipe dei costumi degli apostoli e successore sul loro trono, hai usato la pratica, o uomo ispirato da Dio, per ascendere alla contemplazione; perciò, dispensando nell’ortodossia la parola della verità, hai anche lottato per la fede sino al sangue, sacro martire N. Intercedi presso Cristo Dio per la salvezza delle anime nostre. [se ne può fare il pl.]

 

per una martire

La tua agnella, o Gesù, grida a gran voce: Te, mio sposo, io desidero, e per cercare te combatto; sono con te crocifissa e con te sepolta nel tuo battesimo; soffro con te, per poter regnare con te, e muoio per te, per vivere in te. Accogli dunque come sacrificio senza macchia, colei che piena di desiderio è stata immolata per te, e per intercessione di N., tu che sei misericordioso, salva le anime nostre.

 

per un vescovo [se ne può fare il pl.]

Regola di fede, immagine di mitezza, maestro di continenza, così ti ha mostrato al tuo gregge la verità dei fatti. Per questo, con l’umiltà, hai acquisito ciò che è elevato, con la povertà, la ricchezza, padre e pontefice N. Intercedi presso il Cristo Dio, per la salvezza delle anime nostre.

 

per un monaco

Imitando con i tuoi costumi lo zelo d’Elia, seguendo il Battista su retti sentieri, o padre N., hai colonizzato il deserto e rafforzato tutta la terra con le tue preghiere. Intercedi dunque presso Cristo Dio per la salvezza delle anime nostre. [se ne può fare il pl.]

 

per un monaco [anche al f. e al pl.]

In te, padre, è stata perfettamente custodita l’immagine di Dio perché tu, prendendo la croce, hai seguito Cristo, e coi fatti hai insegnato a trascurare la carne, perché passa, e a darsi cura dell’anima, realtà immortale. Per questo, o santo N., insieme agli angeli esulta il tuo spirito.

 

per un monaco

Cittadino del deserto, angelo in un corpo, e taumaturgo ti sei mostrato, o N. nostro padre teòforo. Con digiuno, veglia e preghiera hai ricevuto celesti carismi; guarisci i malati e le anime di quanti a te accorrono con fede. Gloria a colui che ti ha dato forza; gloria a colui che ti ha incoronato; gloria a Colui che per mezzo tuo opera guarigioni in tutti.

per un monaco

Con lo scorrere delle tue lacrime hai reso fertile la sterilità del deserto, e con gemiti dal profondo hai fatto fruttare al centuplo le tue fatiche, e sei divenuto un astro che risplende su tutta la terra per i prodigi, o santo nostro padre N. Intercedi presso Cristo Dio per la salvezza delle anime nostre.

 


Dona l'otto per mille

Santi di oggi

i santi di oggi 17-01-2021

i santi di domani 18-01-2021

Condividi

Bookmark This

Follow Us

TOP