Cerca

Newsletter

iscriviti alla newsletter

La tua mail*




È tornato alla Casa del Padre

data 14-06-2011; categoria: Eventi

Dipartita verso la casa del Signore dell'Archimandrita Antonio Scordino (RC)



Dopo circa quaranta giorni di malattia, è tornato stamattina alla Casa del Padre l’Archimandrita p. Antonio Scordino, di 62 anni, Vicario Arcivescovile di Calabria e Rettore della chiesa ortodossa di San Paolo dei Greci in Reggio Calabria.
Padre Antonio, uno dei più stretti collaboratori di Sua Eminenza il Metropolita Gennadios, Arcivescovo Ortodosso d’Italia e Malta, è nato a Reggio Calabria, ha studiato filosofia e teologia, mentre, durante gli anni del suo servizio presso l’esercito Italiano, ha approfondito la patrologia e la storia della Chiesa. Dopo il suo congedo dall’esercito, padre Antonio è stato ricevuto nel clero dell’Arcidiocesi Ortodossa d’Italia (28 Ottobre 2001), per servire, sotto la guida del Metropolita Gennadios, la rinascita dell’Ortodossia ellenica in Magna Grecia.
Nel 2008 Sua Eminenza ha nominato p. Antonio primo Vicario Arcivescovile di Calabria.
Scrittore di libri storici, patristici e catechistici, durante i suoi dieci anni di servizio era fedele al Patriarcato Ecumenico ed all’Arcidiocesi Ortodossa d’Italia, ed ha amato tanto la Sacra Scrittura ed i testi patristici, il Culto Divino ed il Tipikon, i Santi della Magna Grecia ed il Monachesimo. Frutto del suo amore per la Chiesa Ortodossa rimarranno per sempre sia le decine di traduzioni di testi liturgici e patristici dal Greco all’Italiano, che la costruzione della bellissima chiesa Ortodossa di San Paolo dei Greci, prima chiesa Ortodossa che è stata edificata dopo secoli a Reggio Calabria.

I Funerali di p. Antonio verranno celebrati da Sua Em.za il Metropolita Gennadios il Giovedì dell’Ascensione, dopo la Celebrazione Eucaristica.


271
273
271
273
1/2 
start stop bwd fwd



Dona l'otto per mille

Santi di oggi

i santi di oggi 24-05-2019

i santi di domani 25-05-2019

Condividi

Bookmark This

Follow Us

TOP