Cerca

Newsletter

iscriviti alla newsletter

La tua mail*




Conta di più il numero dei fedeli o la qualità della fede?

 

di San Gregorio il Teologo (di Nazianzo)




 

Conta di più il numero dei fedeli o la qualità della fede?

Dove sono allora quelli che ci rinfacciano la povertà e vanno superbi della loro ricchezza? Quelli che definiscono la Chiesa in base al numero delle persone, e disprezzano il “piccolo gregge”? Quelli che arrivano a misurare la divinità e a pesare sulla bilancia il popolo? Quelli che riconoscono valore alla sabbia e oltraggiano le luci del cielo, ammassano le pietruzze e disdegnano le pietre preziose? Non sanno, infatti, che se i granelli di sabbia sono più numerosi degli astri e i ciottoli lo sono più delle pietre lucenti, non sono, però, anche più puri e preziosi.

Ti irriti ancora? Vuoi ancora armarti? Insulti ancora? La nostra è una fede nuova? Trattieni per poco le minacce e io parlerò. Noi non vogliamo offendere, ma rimproverare; non minacciare, ma biasimare; non colpire, ma curare. Anche questo ti sembra degno d’insolenza? Che superbia! Ancora una volta consideri uno schiavo chi ti è pari in dignità? Se non è così, accetta la mia libertà di espressione. Anche un fratello rimprovera il proprio fratello, quando viene da lui offeso.

(Orazione 33, 1)

 


Dona l'otto per mille

Santi di oggi

i santi di oggi 21-08-2019

i santi di domani 22-08-2019

Condividi

Bookmark This

Follow Us

TOP