Cerca

Newsletter

iscriviti alla newsletter

La tua mail*




Perché il battesimo sia efficace, ad esso deve congiungersi la retta confessione di fede

 

di San Gregorio il Teologo (di Nazianzo)




 

Perché il battesimo sia efficace, ad esso deve congiungersi la retta confessione di fede

Oltre a tutte queste cose e prima di tutte, conservami il buon deposito, per il quale vivo e per il quale sono cittadino, e che correi prendere con me quando partirò da questa vita; con esso io sopporto tutti i dolori e disprezzo tutti i diletti. Esso consiste nella confessione di fede nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo. Io ti affido oggi questa confessione, con questa io ti battezzerò (immergerò) e ti solleverò in alto. Io te la consegno come compagna di tutta la vita e tua protettrice: è l’unica divinità, l’unica potenza, che si ritrova unitamente nelle tre Persone e riunisce in maniera distinta i tre Esseri. [...] Affrettiamo la nostra salvezza, leviamoci incontro al battesimo: lo Spirito palpita, colui che ti deve rendere perfetto è pronto, il dono è a tua disposizione. Se, invece, sei ancora incerto e non accogli la perfezione della divinità, e di fare di te un morto proprio nel momento della rigenerazione, in modo che tu non abbia né la grazia né la speranza della grazia, facendo naufragare in breve tempo la tua salvezza. Infatti, qualunque delle tre parti tu abbia sottratto alla natura divina, avrai distrutto tutto il complesso e, per te stesso, la perfezione.

(Orazioni, 40, 44)

 


Dona l'otto per mille

Santi di oggi

i santi di oggi 20-10-2018

San Artemio, grande martire; Santi Eboras ed Eunous di Persia, martiri; Santa Matrona di Chio, taumaturga; San Gerasimo di Cefalonia.

i santi di domani 21-10-2018

Condividi

Bookmark This

Follow Us

TOP