Cerca

Newsletter

iscriviti alla newsletter

La tua mail*


Libri e pubblicazioni



31.10: memoria dei santi Apostoli STACHIS, APELLE, AMPLIAS, URBANO, NARCISO e ARISTOBULO

 

a cura della Chiesa Greco-Ortodossa di San Paolo Apostolo dei Greci, Reggio di Calabria




 

╬ Il 31 di questo mese, memoria dei santi Apostoli STACHIS, APELLE, AMPLIAS, URBANO, NARCISO e ARISTOBULO.

Questi cinque apostoli facevano parte del gruppo dei Settanta Discepoli del Signore. Stachis, chiamato da san Paolo << mio ben amato >> (Rom. 16,9), divenne vescovo di Bisanzio dopo l’Apostolo Andrea suo fondatore. Egli fece costruire una chiesa ad Argiropoli, situata a poca distanza da Bisanzio e riunì là più di duemila cristiani per insegnare a celebrare i Santi Misteri. Egli fece pascolare le truppe di Cristo per sedici anni (38 – 54) dopodiché si addormentò in pace.

Apelle, questo <> (Rom. 16,10) , divenne vescovo di Eraclea (Asia Minore) e si addormentò nella beatitudine dopo aver condotto grandi folle alla fede.

Amplias ed Urbano (Rom. 16,8-9) furono egualmente consacrati vescovi da san Andrea. Amplias di Odissopoli (Macedonia) e Urbano di Macedonia. Poiché essi predicavano la fede in Dio unico in tre Persone rivelato da Gesù Cristo, furono messi a morte dopo numerose sofferenze, Amplias dai pagani e Urbano da pagani e giudei insieme.

Narciso (Rom. 16,10) fu consacrato vescovo di Atene. La predicazione della Verità gli valse le torture e la gloriosa morte dei martiri.

Aristobulo, vescovo d’Inghilterra, lottò per insegnare la vivificante parola della Salvezza tra i barbari e si addormentò in pace.

 


Dona l'otto per mille

Santi di oggi

i santi di oggi 15-07-2020

Santi Quirico e Giulitta, martiri; San Lolliano, martire; San Abudemo di Tenedo, martire; Il ritrovamento della testa di santa Matrona di Chio; Santa Asia, la taumaturga.

i santi di domani 16-07-2020

San Atenogene, vescovo di Pidactoe, ieromartire; San Atenogene, martire; San Fausto, martire; San Antioco, martire; I Santi 15.000 Martiri di Pisidia; Santa Giulia di Corsica, martire.

Condividi

Bookmark This

Follow Us

TOP