Cerca

Newsletter

iscriviti alla newsletter

La tua mail*




15.09: memoria di San Mamiliano vescovo di Palermo in Sicilia esiliato in Toscana dai Vandali ariani (verso il 460)

 

a cura del Protopresbitero Giovanni Festa




 

San Mamiliano vescovo di Palermo in Sicilia esiliato in Toscana dai Vandali ariani (verso il 460)

Mamiliano (o Massimiliano) di nazionalità incerta, molto probabilmente palermitano, visse nel secolo V (dal 440 al 480); la connotassi dei Vescovi di Palermo vuole che sia stato l'8° (455-479).Durante la persecuzione Vandalica (verso l'anno 450 ) in seguito ad una persecuzione religiosa per opera degli Ariani (o di qualche vescovo ariano) fu mandato in esilio in Africa, forse a Cartagine. Di là riscattato, o dalla pietà dei fedeli o da qualche vescovo africano ( S. Paolino da Nola ? ), si ritirò in Sardegna e poi in una delle Isole dell'Arcipelago Toscano, ove visse una vita eremitica e dove pare abbia fondato parecchi monasteri, anche per monache eremite tra le quali si ricordano Ninfa e forse anche Oliva
Morì nell'Isola di Monte Giove ( detta poi Montecristo ),in un famoso Monastero o Abbazia. Ebbe parecchi Compagni di esilio che vissero con Lui la vita eremitica, tra cui la tradizione ricorda: Senzio, presbitero, Eustochio, Procolo, Golbodeo, a cui nella schiavitù africana si aggiunsero: Lustro, Vindemio, Teodosio, Aurelio, Rustico,detti tutti Monaci

 

 


Dona l'otto per mille

Santi di oggi

i santi di oggi 27-01-2020

La traslazione delle reliquie di san Giovanni Crisostomo; Santa Marciana, imperatrice; San Claudino; San Pietro, l'egiziano; San Demetrio, neomartire.

i santi di domani 28-01-2020

San Efrem il Siro; San Palladio, l'anacoreta; San Giacomo, l'asceta; I santi due martiri, madre e figlia; San Charis, martire; San Isacco, il Siro; San Callinico di Casole (Otranto).

Condividi

Bookmark This

Follow Us

TOP