Cerca

Newsletter

iscriviti alla newsletter

La tua mail*




26.09: Memoria della traslazione da Roma a Patrasso del santo Capo dell’apostolo Andrea il primo chiamato (26.09.1964)

 




 

Memoria della traslazione da Roma a Patrasso del santo Cranio dell’apostolo Andrea il primo chiamato (26.09.1964)

 

Nel 1460 Tommaso di Morea, ultimo despota di Epiro e parente dell'ultimo Imperatore bizantino Costantino XI Dragatzès (ucciso in battaglia sulle mura di Costantinopoli la mattina del 29 maggio 1453 durante la conquista turca della città) temendo la conquista della città di Patrasso e la distruzione di chiese e reliquie come già accaduto a Costantinopoli, riparò in Italia, arrivando ad Ancona, con le reliquie del Capo dell’apostolo Andrea; la Croce era già venerata da secoli nell’antica sede di Marsiglia nel sud della Francia. Accolto il santo Capo solennemente a Roma nel 1461 dal papa Pio II, la reliquia fu murata in un pilastro della Basilica di San Pietro in Vaticano. Accogliendo la reliquia, il Papa promise solennemente di restituirla ai legittimi proprietari della Chiesa Ortodossa a Patrasso, quando fosse terminato il pericolo turco, essendo Sant'Andrea il patrono della città in cui subì il martirio e fu sepolto. Nel 1964 il Papa Paolo VI concesse la restituzione delle reliquie alla Chiesa Ortodossa di Grecia. Il 26 settembre 1964 il santo Cranio dell'apostolo, conservato nell'antico reliquiario argenteo bizantino, e la Croce del martirio nella sua teca a forma di X furono solennemente arrivate a Patrasso.

 


Messagio di Sua Eminenza il Metropolita d' Italia

Santi di oggi

i santi di oggi 07-12-2022


Notice: Undefined variable: nome in /web/htdocs/www.ortodossia.it/home/w/tmp/htmlrfXjNG on line 37

i santi di domani 08-12-2022


Notice: Undefined variable: nome2 in /web/htdocs/www.ortodossia.it/home/w/tmp/htmlrfXjNG on line 65

OFFRO 8 PER MILLE PER LA SALVEZZA DEL CREATO

Condividi

Bookmark This

Follow Us

TOP