Cerca

Newsletter

iscriviti alla newsletter

La tua mail*




27.09: Memoria di San Diodato confessore della fede e abate di Montecassino (verso 834)

 




 

San Diodato confessore della fede e abate di Montecassino (verso 834) e venerato  nel territorio di Sora tra Lazio e Campania 

 

Diodato fu monaco benedettino. Si dedicò alla preghiera e allo studio fino all’anno 828, quando fu eletto abate di Montecassino, il quindicesimo della serie. Per la difesa dei diritti del monastero, insidiati da alcuni nobili, subì molte vessazioni. Come quella inflittagli da Sicario, principe di Benevento, che lo imprigionò. Morì poco dopo, sfinito dalla fame e dalle tribolazioni  nell’834. Il corpo fu nascosto alle incursioni dei saraceni dall’abate Bertario, che lo fece traslare sotto il campanile della chiesa di San Giovanni Val Roveto (L’Aquila). Fu riscoperto nel 1618 dal vescovo di Sora, Gerolamo Giovannelli.

 


Messagio di Sua Eminenza il Metropolita d' Italia

Santi di oggi

i santi di oggi 07-12-2022


Notice: Undefined variable: nome in /web/htdocs/www.ortodossia.it/home/w/tmp/htmliiJI1U on line 37

i santi di domani 08-12-2022


Notice: Undefined variable: nome2 in /web/htdocs/www.ortodossia.it/home/w/tmp/htmliiJI1U on line 65

OFFRO 8 PER MILLE PER LA SALVEZZA DEL CREATO

Condividi

Bookmark This

Follow Us

TOP