Cerca

Newsletter

iscriviti alla newsletter

La tua mail*




12.10: Memoria di Sant’OPILIO (OPILUS), diacono e taumaturgo in Piacenza (V secolo)

 

a cura del Protopresbitero Giovanni Festa




 

 Sant’OPILIO  (OPILUS),  diacono e taumaturgo in Piacenza (V secolo)

 

Sant’Opilio o Opilione è un diacono di Piacenza. Comunemente è ricordato insieme al fratello San Gelasio e al vescovo piacentino San Mauro.
I tre santi vengono quasi sempre ricordati in un unico capitolo dai pochi biografi, e sono definiti sempre con le stesse caratteristiche.
Sant’Opilio fu un grande esempio per la sua pietà, il suo spirito di austera penitenza e la sua viva carità verso il prossimo.
La tradizione vuole che spartisse con i poveri il cibo che la madre gli inviava attraverso San Gelasio, suo fratello.
Alcuni racconti c’informano che in quanto accolito partecipò alla traslazione del corpo di Sant’Antonino, voluta da San Savino.
Si può pensare che la data di morte di Sant’Opilio possa collocarsi nella prima metà del V Secolo.
Le sue ossa riposano nella basilica di Sant’Antonino e alcune reliquie furono portate dal vescovo Giovanni Battista Scalabrini, nella cappella del seminario urbano.

 

 


Dona l'otto per mille

Santi di oggi

i santi di oggi 21-02-2018

San Timoteo dei Simbola; San Eustazio, vescovo di Antiochia; San Giovanni III, patriarca di Costantinopoli; San Zaccaria, patriarca di Gerusalemme; San Giorgio, vescovo di Amastris.

i santi di domani 22-02-2018

Santi Apostoli e Martiri nel quartiere Eugenio; San Papia, vescovo di Hierapolis; San Telesforo, papa di Roma, ieromartire; San Atanasio di Pavlopetrion; Santa Anthusa e le sue dodici serve, martiri; San Sineto, martire; Santi Talassio e Limneo; San Baradato; San Biagio, vescovo; San Leonzio di Licia.

Condividi

Bookmark This

Follow Us

TOP