Cerca

Newsletter

iscriviti alla newsletter

La tua mail*




26.10: Memoria di San Gaudioso vescovo di Salerno (a metà del VII secolo)

 

a cura del Protopresbitero Giovanni Festa




 

San Gaudioso vescovo di Salerno (a metà del VII secolo)

 

La tradizione, che lo fa figlio o nipote di Teofilatto, duca di Napoli (666-670) e ascritto al clero della basilica napoletana di S. Maria Maggiore (dal vescovo s. Pomponio), lo presenta altresí come solerte vescovo della città di Salerno, che avrebbe difesa dalle invasioni dei barbari, specialmente durante la guerra dei Longobardi di Benevento. Morto all'età di cinquant'anni, prima del 649, un maestro dei soldati di Napoli, suo consanguineo, pochi anni dopo, da un Grimoaldo duca di Benevento e signore di Salerno (I o II di questo nome) ne avrebbe ottenuto il corpo, che avrebbe deposto in una chiesa a lui dedicata in Napoli.

Fu sepolto in un cimitero cristiano ipogeo, poi denominato Catacombe di San Gaudioso, nello stesso sito fu sepolto anche il vescovo Nostriano. Presto la sua tomba fu oggetto di culto da parte degli abitanti della zona, oggi Rione Sanità.

Fra il 1602 e il 1613 sopra le catacombe fu costruita la Basilica di Santa Maria della Sanità. Oggi si accede alle catacombe attraverso una scala che parte da una cancellata posta sotto il presbiterio.

 

 


Dona l'otto per mille

Santi di oggi

i santi di oggi 23-01-2020

Santi Clemente, vescovo di Ankara e Agatangelo, martiri; I Santi Due martiri di Parion; San Eusebio; San Maesmas, il Siriano; San Salaman l'Esicasta; San Dionisio del Monte Olimpo.

i santi di domani 24-01-2020

Santa Xenia, venerabile; Santi Paolo, Pausirion e Teodozio, martiri; Santi Babila, Agapio e Timoteo, martiri; San Macedoniano; San Filon, vescovo di Carpasia; San Zosimo, venerabile; Santi Ermogene e Mamas, martiri; san Filippo, il sacerdote; San Barsimas, martire; Santa Crisoploka, martire; le reliquie di san Anastasio il Persiano; San Neofito il Recluso.

Condividi

Bookmark This

Follow Us

TOP