Cerca

Newsletter

iscriviti alla newsletter

La tua mail*


Libri e pubblicazioni



30.10: Memoria del santo ieromartire MARCIANO, primo vescovo di Siracusa

 

a cura della Chiesa Greco-Ortodossa di San Paolo Apostolo dei Greci, Reggio di Calabria




 

• 30 ottobre • Memoria del santo ieromartire MARCIANO, primo vescovo di Siracusa.

San Marciano era discepolo dell’Apostolo Pietro e ricevette da lui l’ordinazione venendo inviato come vescovo nella regione di Siracusa in Sicilia. Egli stupì tutti i pagani che li si trovavano con i suoi miracoli e gettò giù gli altari degli idoli con la sola sua preghiera. Fu così che gli abitanti del luogo divennero rapidamente figli della luce grazie alla predicazione del santo e la nuova nascita nel Santo Battesimo. Ma i giudei che abitavano la città furono presi da una furiosa gelosia allo spettacolo dei successi di Marciano e gli diedero la morte, offrendogli così la ricompensa dei suoi lavori attraverso la corona del martirio.

Il Braccio reliquiario di San Marciano, primo vescovo e martire di Siracusa è in argento, parzialmente dorato, lavorato a sbalzo ed inciso, in modo da formare rombi e gigli, simbolo della purezza e della verginità dei Santi. Dalla manica, di forma conica, attraverso un delicato merletto, fuoriesce la mano benedicente alla maniera greca. Le tre dita simboleggiano la Trinità mentre le altre due unite rappresentano l’unione della natura umana e divina del Cristo. Un’iscrizione in lettere onciali, riferisce che il reliquiario, contenente un frammento dell’osso del braccio di San Marciano, fu commissionato da Richard Palmer, Vescovo di Siracusa. Il reliquiario fu trasferito a Messina dallo stesso prelato, divenuto Arcivescovo della città nel 1182.

 


Dona l'otto per mille

Santi di oggi

i santi di oggi 20-08-2019

San Samuele, profeta; Santi Filippo, vescovo di Eraclea, Severo, prete, ed Ermes, ieromartiri; San Lucio, il senatore, martire; Santi Regino e Oreste di Cipro, martiri; San Teocaris di Neapolis, neomartire;S an Stefano, re d'Ungheria; San Ieroteo, vescovo d'Ungheria.

i santi di domani 21-08-2019

Condividi

Bookmark This

Follow Us

TOP