Cerca

Newsletter

iscriviti alla newsletter

La tua mail*




19.11: Memoria di San Massimo Presbitero martire a Roma sotto Valeriano (tra il 253 e il 260)

 

a cura del Protopresbitero Giovanni Festa




 

San Massimo Presbitero martire a Roma sotto Valeriano (tra il 253 e il 260)

  

Il martirio del Santo Massimo avviene  per le scelte tragiche operate da Valeriano contro i cristiani  Infatti dopo un periodo iniziale di estrema clemenza, Valeriano riprese, come già Decio, le persecuzioni in un momento difficile per il suo regno; di tali eventi ci restano testimonianze cristiane, principalmente Cipriano ed Eusebio. Iniziò nel 257 con un primo editto che imponeva a vescovi, preti e diaconi di sacrificare agli dèi, pena l'esilio, e proibiva inoltre ai cristiani le assemblee di culto sequestrando chiese e cimiteri. Un secondo editto del 258  sancì la pena di morte per chi rifiutava il sacrificio e aggiunse la confisca dei beni per i senatori ed i cavalieri ed i cesariani. Queste misure erano destinate soprattutto a rimpinguare le casse statali, ma anche a indebolire le comunità cristiane privandole delle guide spirituali e delle risorse finanziarie. La morte per martirio del vescovo di Roma Sisto è riportata in una lettera di Cipriano; lui stesso, inizialmente esiliato, secondo degli Atti fu decapitato poche settimane dopo

 

 


OFFRO 8 PER MILLE PER LA SALVEZZA DEL CREATO

Santi di oggi

i santi di oggi 01-10-2022

Notice: Undefined variable: nome in /web/htdocs/www.ortodossia.it/home/w/tmp/htmlSSMHBg on line 37

i santi di domani 02-10-2022

Notice: Undefined variable: nome2 in /web/htdocs/www.ortodossia.it/home/w/tmp/htmlSSMHBg on line 65

Condividi

Bookmark This

Follow Us

TOP