Cerca

Newsletter

iscriviti alla newsletter

La tua mail*




11.01: Memoria di Sant’Igino papa e patriarca di Roma di nazionalità greca (forse di Atene) martire sotto Antonino (verso il 142)

 

a cura del Protopresbitero Giovanni Festa




 

Sant’Igino papa e patriarca di Roma  di nazionalità greca (forse di Atene) martire sotto Antonino (verso il 142)-

 

Tratto da http://www.santiebeati.it/dettaglio/36950

 

Verso la fine del sec. II , S. Ireneo, di ritorno da un viaggio a Roma, elencava i dodici vescovi succedutisi nella sede romana da S. Pietro ai suoi giorni. Igino era nono di questa serie, unico a portare questo nome, successore di S. Telesforo "che diede una gloriosa testimonianza" , cioè subì il martirio, sotto l'imperatore Adriano.
Il Liber Pontificalis e il Martirologio Romano affermano che anche Igino subì il martirio, l'11 gennaio (del 140?), durante la persecuzione di Antonino Pio, e fu sepolto "presso il corpo del beato Pietro in Vaticano".E’ certo che divenuto papa nel 138, durante i quattro anni, del suo pontificato dovette affrontare l’eresia gnostica di Valentino e Cedone, i quali sostenevano che ai semplici fedeli può bastare la fede, mentre ai dotti si addice la scienza, che può spiegare a livello filosofico la fede. Igino che era anche filosofo sconfessò gli eretici sul loro terreno. Viene anche ricordato per aver ordinato la gerarchia ecclesiastica distinguendo presbiteri e diaconi e istituendo la figura del suddiacono. Grande rilevanza anche per l’istituzione che gli viene attribuita di madrina e padrino per i battesimi.

 

 

 

 

 

 

 


Dona l'otto per mille

Santi di oggi

i santi di oggi 16-01-2019

Le catene di san Pietro; Santi Speusippio, Eleusippio, Meleusippio e Neonilla, martiri; Santa Junilla, martire; San Dana, il lettore; San Damasceno, neomartire.

i santi di domani 17-01-2019

Condividi

Bookmark This

Follow Us

TOP