Cerca

Newsletter

iscriviti alla newsletter

La tua mail*




CURRICULUM VITAE DI SUA SANTITÀ IL PATRIARCA ECUMENICO BARTOLOMEO I

data 28 Feb 2014; categoria: Patriarcato Ecumenico

Biografia



 

CURRICULUM VITAE DI SUA SANTITÀ IL PATRIARCA ECUMENICO BARTOLOMEO I

Sua Santità il Patriarca Ecumenico Bartolomeo I è nato nell’isola di Imbro il 29 febbraio 1940. Laureato presso la Facoltà Teologica di Chalki a Costantinopoli, il 13 agosto 1961 è stato ordinato Diacono. Dal 1963 al 1968 ha conseguito specializzazioni post-universitarie presso l’Istituto Orientale dell’Università Gregoriana di Roma, l’Istituto Ecumenico di Bossey (Svizzera) e l’Università di Monaco di Baviera. Ha conseguito il dottorato presso l’Istituto Orientale di Roma discutendo la tesi: “La codificazione dei Canoni e dei Decreti canonici nella Chiesa Ortodossa”. Di ritorno a Costantinopoli nel 1968, è stato nominato Vice-rettore della Facoltà Teologica di Chalki. Il 19 ottobre 1969 è stato ordinato Presbitero. Eletto ed ordinato Metropolita di Filadelfia nel Natale del 1973, rimase direttore dell’Ufficio Patriarcale Particolare fino alla sua elezione come Metropolita di Calcedonia (gennaio 1990). Dal marzo 1974 e fino alla sua elezione al Trono Patriarcale, è stato membro del Santo Sinodo, come anche di diverse Commissioni Sinodali. Dopo la morte del suo padre spirituale, il Metropolita Melitone di Calcedonia, è stato eletto all’unanimità Metropolita di Calcedonia. Tra le sue cariche, è stato per quindici anni membro, e per otto anni Vicepresidente, della Commissione “Fede e Costituzione” del Consiglio Mondiale delle Chiese. Ha rappresentato il Patriarcato Ecumenico in numerosi convegni interortodossi ed inter-cristiani, nonché in missioni ufficiali presso il Governo Turco, Chiese ortodosse ed eterodosse, diocesi del Patriarcato ed il Monte Athos. Ha pubblicato numerosi articoli, studi ed omelie ed ha tenuto conferenze in diverse città del mondo. Il 22 ottobre 1991 viene eletto all’unanimità dal Santo Sinodo, Arcivescovo di Costantinopoli-Nuova Roma e Patriarca Ecumenico, intronizzato il 2 novembre. Ha compiuto Visite Ufficiali presso tutte le Chiese Ortodosse e le principali altre Chiese e Confessioni Cristiane, molti Capi di Stato e Governi, Organismi Intercristiani ed Internazionali, le Eparchie del Trono Ecumenico, Monte Athos ecc. Ha compiuto visite ufficiali presso tutte le Chiese Ortodosse e le principali altre Chiese e Confessioni cristiane, molti Capi di Stato e Governi, Organismi intercristiani ed internazionali, le diocesi del Trono Ecumenico, Monte Athos ecc., mentre ha ricevuto a Fanar in visita ufficiale tutti i Primati delle Chiese Ortodosse locali e quasi tutti i Capi delle altre Chiese e Confessioni cristiane, nonché quella di molti Capi di Stato, Capi di governo, Ministri, Parlamentari e Ambasciatori di diversi paesi del mondo e responsabili di organismi intercristiani, internazionali e di altre religioni. Ha presieduto sette sinassi dei Primati delle Chiese Ortodosse tenutasi a Costantinopoli e Gerusalemme e sofia. E’ Dottore honoris causa presso moltissime Università in tutto il mondo. Ha organizzato ed ha partecipato a diversi incontri Internazionali e Interreligiosi per promuovere la pace e la protezione del creato in tutto il mondo. Nel 2014 in occasione della Festa di Sant’Andrea, ha ricevuto al Fanar a Costantinopoli Sua Santità il Papa Francesco.

Festa d’onomastico: 11 giugno (San Bartolomeo Apostolo)

 




Dona l'otto per mille

Santi di oggi

i santi di oggi 25-03-2017

L'Annunciazione della Madre di Dio; Sante Pelagia e Teodosia, martiri; Il Santo boia (sconosciuto), convertito e martirizzato; San Senufio, il taumaturgo.

i santi di domani 26-03-2017

4^Domenica di Quaresima (di san Giovanni Climaco); Sinassi dell'Arcangelo Gabriele; Santi Codrato, Teodosio, Emmanuele e compagni, martiri; I santi 26 martiri Goti; San Stefano di Triglia; San Basilio, il giovane; San Abramo del Monte Latros; San Stefano del Monte Latros; San Giorgio di Sofia, neomartire.

Condividi

Bookmark This

Follow Us

TOP