Cerca

Newsletter

iscriviti alla newsletter

La tua mail*




13.06: Alcuni momenti della vita di San Trifilio

 

a cura di Spyridon Colucci




 

Oggi la Chiesa Ortodossa festeggia San Trifillio, discepolo di San Spiridione. Entrambi parteciparono al Concilio di Nicea. San Trifillio fu amico e difensore di san Atanasio d'Alessandria. Quando era diacono di San Spiridione fu sgridato dal Santo perché, nel leggere il Vangelo, aveva sostituito una parola con un sinonimo più elegante. Il Santo lo fermò nel mezzo della Liturgia e gli disse: Chi sei tu per ritenerti più sapiente di colui che ha scritto il Vangelo? Un'altra volta, una donna pagana si avvicinò ai due santi chiedendo di riportare in vita il suo figlio morto, cosa che fecero. Tuttavia ,fu tanta la gioia della madre per la risurrezione del figlio, che morì. San Trifillio disse a San Spiridione: E adesso, lasciamo questo bambino orfano? Allora San Spiridione riuscitò anche la madre. Invece, mentre si recavano al concilio di Nicea, si fermarono la notte in una taverna e lasciarono i loro due muli nella stalla. Alcuni sabotatori, che non volevano che i due partecipassero al concilio, decapitarono i due muli. I due santi, la mattina, scoprirono il triste evento. San Spiridione disse a Trifillio di chiudere le porte della stalla e iniziò a pregare,poi riattaccò le teste ai muli. Siccome era buio invertì le teste: al mulo bianco attaccò la testa di quello nero e viceversa. San Trifillio divenne vescovo di Leucosia a Cipro, nonostante fosse avviato ad una brillante carriera lasciò tutto per servire il gregge di Dio, diventando per il suo zelo e la sua umiltà un vero imitatore del suo padre spirituale.

 


Dona l'otto per mille

Santi di oggi

i santi di oggi 24-09-2018

Santa Tecla di Iconio, protomartire; San Coprio; San Silvano del Monte Athos.

i santi di domani 25-09-2018

Santa Eufrosina e suo padre Pafnuzio; San Pafnuzio, l'anacoreta; La commemorazione del terremoto nell'anno 447 e il miracolo del Trisaghion; Santi Paolo, Tatta e compagni; San Sergio Radonezh.

Condividi

Bookmark This

Follow Us

TOP