Cerca

Newsletter

iscriviti alla newsletter

La tua mail*




Il Digiuno

data 4 Mar 2014; categoria: Chiesa Ortodossa

Regole per il Digiuno nella Chiesa Ortodossa



 

Proprio come esistono periodi di festa nella Chiesa, esistono anche periodi di digiuno. Gesù Cristo stesso ha digiunato spesso e raccomandava che anche il popolo digiunasse. Il digiuno non è un insieme di prescrizioni per la dieta e non viene effettuato per ottemperare esigenze legalistiche. Il digiuno, accompagnato dalla preghiera, è un aiuto spirituale che disciplina il corpo e l’anima e permette all’uomo di portarsi più vicino a Dio, specialmente durante i periodi di preparazione alle grandi feste della Chiesa. Il digiuno con consiste nell’eliminazione totale del cibo, come si potrebbe erroneamente credere, ma nel regolarlo nel modo seguente:

 

A) Eliminare la carne ed i suoi derivati, compresi i latticini e il pesce, nei seguenti giorni:

* ogni Mercoledì e Venerdì;

* durante la Santa e Grande Quaresima (Lunedì Puro-Sabato Santo);

* durante il digiuno dei SS Apostoli (Lunedì dopo la Domenica di Tutti i Santi-28 giugno);

* durante il digiuno della Dormizione (1-14 agosto);

* durante il digiuno del Natale (15 novembre-24 dicembre).

 

Il pesce si consuma nei seguenti giorni di digiuno:

* nella festa dell’Annunciazione (25 marzo);

* la Domenica delle Palme;

* durante il digiuno dei SS Apostoli (tranne Mercoledì e Venerdì);

* nella festa della Trasfigurazione (6 agosto);

* durante il digiuno di Natale (15 novembre-17 dicembre, tranne Mercoledì e Venerdì).

 

Il digiuno austero, che consiste nell’astinenza anche dell’olio e del vino, si pratica nei seguenti giorni:

* nella vigilia dell’Epifania (5 gennaio);

* ogni Mercoledì e Venerdì della Santa e Grande Quaresima;

* il Lunedì Puro (primo giorno della Santa e Grande Quaresima);

* durante la Santa e Grande Settimana;

* nella festa della Decapitazione di San Giovanni Battista (29 agosto);

* nella festa dell’Esaltazione della Santa Croce (14 settembre).

 

B) Periodi esenti da ogni tipo di digiuno:

* Settimana dopo la Domenica del Fariseo e Pubblicano;

* Settimana del Rinnovamento (la settimana subito dopo la Santa Pasqua);

* Settimana dopo la Pentecoste;

* Periodo tra Natale ed Epifania (26 dicembre-4 gennaio).

 

Riguardo il digiuno vedi anche:

1. Documento Finale del Santo e Grande Sinodo della Chiesa Ortodossa a titolo "L’IMPORTANZA DEL DIGIUNO E LA SUA OSSERVANZA OGGI"

2. "IL DIGIUNO" di san Basilio il Grande

3. "Né carne né pesce" ricette per digiunare - suggerimenti culinari per sostenere il digiuno secondo i dettami della Chiesa Ortodossa

 




Dona l'otto per mille

Santi di oggi

i santi di oggi 16-01-2019

Le catene di san Pietro; Santi Speusippio, Eleusippio, Meleusippio e Neonilla, martiri; Santa Junilla, martire; San Dana, il lettore; San Damasceno, neomartire.

i santi di domani 17-01-2019

Condividi

Bookmark This

Follow Us

TOP