Cerca

Newsletter

iscriviti alla newsletter

La tua mail*




18.06: Memoria di San Fortunato Vescovo di Vercelli amico di San Germano di Parigi, muore eremita a Chelles en Brie in Francia (verso il 569)

 




 

San Fortunato Vescovo di Vercelli amico di San Germano di Parigi, muore eremita a Chelles en Brie in Francia (verso il 569)

Tratto da
http://www.villaschiari.it/insegnamenti/06_65.pdf
Nato a Vercelli tra il 520 e il 530, Fortunato fu alunno del cenobio eusebiano, avendo come maestro san Flaviano.
Si distinse per virtù e scienza. Venne consacrato sacerdote. Divenne vescovo verso il 565.
All’avvicinarsi dei Longobardi, nel 568, si rifugiò in Francia con il suo clero e alcuni suoi diocesani. Divenne amic
o di san Germano, vescovo di Parigi. Scrisse la
Vita di san Marcello e una parte della Vita di sant’Ilario di Poitiers, poi continuata da Venanzio Fortunato.
Morì verso il 580 a Celles, presso Montereau-Grande-Paroisse, sulla strada di Parigi, ove si stava recando dall’amico ammalato. Oggi il suo corpo è conservato nella chiesa di Vernou. Il suo culto è diffuso anche nella diocesi parigina.

 

 


Dona l'otto per mille

Santi di oggi

i santi di oggi 21-01-2022

Notice: Undefined variable: nome in /web/htdocs/www.ortodossia.it/home/w/tmp/htmlvUq8Vz on line 37

i santi di domani 22-01-2022

Notice: Undefined variable: nome2 in /web/htdocs/www.ortodossia.it/home/w/tmp/htmlvUq8Vz on line 65

Condividi

Bookmark This

Follow Us

TOP