Cerca

Newsletter

iscriviti alla newsletter

La tua mail*




18.09: memoria del nostro venerando padre Vittore, igumeno del Sacro Monastero di San Nicola di Càsula

 

Archimandrita Antonio Scordino




 

Di lui si sa soltanto che fu igumeno del Monastero di San Nicola di Càsole d’Otranto negli anni 1124-1152.

[In un luogo nella Puglia salentina dove già dall'VIII o IX secolo esistevano altari, cripte e casupole (casole, in dialetto salentino, da qui il nome S. Nicola di Casole) dove i monaci si ritiravano in preghiera sembra che Boemondo I d'Antiochia abbia fondato nel 1098 un monastero, affidandolo ad un gruppo di monaci italo-greci guidati da Giuseppe, che fu primo igumeno del monastero. In seguito, il monastero ospitò un circolo di poeti in lingua greca, guidato dall'igumeno Nettario, a cui appartennero, oltre allo stesso Nettario, Giorgio di Gallipoli, Giovanni Grasso e Nicola di Otranto. Nel monastero venne creata unabiblioteca, con numerosissimi volumi greci e latini. Era all'epoca una delle biblioteche più ricche d'Europa. Il monastero e la biblioteca vennero distrutti nel 1480, in seguito alla battaglia di Otranto, nella quale la città dovette soccombere agli invasori Turchi. Del monastero rimangono oggi solo le rovine.]

 


Dona l'otto per mille

Santi di oggi

i santi di oggi 15-10-2019

San Luciano di Antiochia, ieromartire; San Sabino, vescovo di Cipro; San Barses, vescovo di Edessa, confessore; San Eutimio, il nuovo.

i santi di domani 16-10-2019

San Longino il centurione e compagni, martiri; Santi Leonzio, Domezio, Terenzio e Domnino, martiri; San Malo.

Condividi

Bookmark This

Follow Us

TOP