Cerca

Newsletter

iscriviti alla newsletter

La tua mail*




21.01: memoria del nostro venerando padre Massimo il Greco

 

Archimandrita Antonio Scordino




 

Nato nella nobile famiglia Trivolis, per motivi di studio visse a Firenze, Bologna, Vercelli, Venezia, Padova e Ferrara, dove entrò nell’Ordine dei Frati Domenicani. Ritornato alla Fede ortodossa, nel 1505 vestì l’abito monastico al Monte Athos. Chiamato dallo zar Basilio II, si stabilì in Russia, dove lavorò principalmente alla traduzione di opere liturgiche e ascetiche, e dove si addormentò nel 1555.

 


Dona l'otto per mille

Santi di oggi

i santi di oggi 12-12-2019

San Spiridione, vescovo di Trimitunte, taumaturgo; San Sinesio, martire; San Alessandro, vescovo di Gerusalemme, ieromartire; San Amonato di Pelusio; San Anto di Palestina; Sante Eufimiana e Febe; San Eterio, martire; San Giovanni, metropolita di Zicna e fondatore di Menikion.

i santi di domani 13-12-2019

Condividi

Bookmark This

Follow Us

TOP