Cerca

Newsletter

iscriviti alla newsletter

La tua mail*




05.07: memoria del nostro venerando padre Niceforo il Nudo

 

Archimandrita Antonio Scordino




 

Tra i monaci costretti ad abbandonare l’Italia Meridionale a causa delle invasioni, va annoverato san Niceforo il Nudo, uno tra i primi compagni di sant’Atanasio di Trapezunte, fondatore della Grande Laura al Monte Athos. Su di lui si hanno pochissime notizie: viveva nudo sulle aspre vette dell’Appennino calabro-lucano (ma possedeva manoscritti di pregio, ora in possesso del convento uniate di Grottaferrata), quando si unì a san Fantino il Nuovo. Seguì Fantino a Tessalonica e, alla sua morte, si ritirò all’Athos, chiamato dall’amicizia con sant’Atanasio e con san Paolo (fondatore del Monastero di Xiropòtamo). All’Athos Niceforo si adattò poco a poco alle esigenze della vita cenobitica, e acconsentì a coprire le sue nudità con un panno fatto di peli di capra intrecciati; mantenne tuttavia il suo rigido regime alimentare: una zuppa di crusca era il suo unico pasto quotidiano. Quando si addormentò nel Signore [nell’eremo di Glossìa?], egli era stato del tutto divinizzato dalle increate Energie: infatti fu subito venerato come santo mirovlìta perché dalle sue ossa stillava un odoroso unguento.

 


Dona l'otto per mille

Santi di oggi

i santi di oggi 17-09-2021

Notice: Undefined variable: nome in /web/htdocs/www.ortodossia.it/home/w/tmp/htmlYIqYRL on line 37

i santi di domani 18-09-2021

Notice: Undefined variable: nome2 in /web/htdocs/www.ortodossia.it/home/w/tmp/htmlYIqYRL on line 65

Condividi

Bookmark This

Follow Us

TOP