Cerca

Newsletter

iscriviti alla newsletter

La tua mail*




28.07: memoria della nostra veneranda madre Irene di Cappadocia

 

Archimandrita Antonio Scordino




 

La nostra veneranda madre Irene di Cappadocia, che san Metodio arcivescovo di Costantinopoli fu consacrata diaconessa e igumena del Sacro Monastero di Crisovalanto nella Città.

[Sant'Irene, originaria della Cappadocia, fiorì nel IX secolo. A causa della sua grande bellezza e virtù, fu portata a Costantinopoli come futura sposa per il giovane imperatore Michele (842-867); tuttavia, come predisse San Giovanniccio il Grande, fu invece volontà di Dio che lei vestisse l'abito monastico. Brillava per la severa ascesi e subì molti attacchi da parte dei demoni; pur essendo ancora una novizia, raggiunse la pratica di Sant'Arsenio il Grande, di pregare per tutta la notte a braccia tese verso il cielo. Dio mostrò in lei grandi segni e prodigi e divenne la Igumena del Monastero di Crisovalanto. Le fu concesso il dono della chiaroveggenza e conosceva i pensieri di tutti coloro che le si presentavano dinanzi. Apparve in una visione all’imperatore e lo rimproverò per aver imprigionato ingiustamente un nobile che era stato falsamente accusato. Attraverso un marinaio di Patmos al quale era apparso, San Giovanni Evangelista le mandò mele profumate e meravigliose dal Paradiso. Si addormentò nel Signore all'età di 103 anni, conservando ancora la bellezza giovane del suo volto. Dopo la sua morte, guarigioni meravigliose senza numero sono avvenute attraverso di lei, fino ai giorni nostri].

 


OFFRO 8 PER MILLE PER LA SALVEZZA DEL CREATO

Santi di oggi

i santi di oggi 07-10-2022

Notice: Undefined variable: nome in /web/htdocs/www.ortodossia.it/home/w/tmp/htmlcQ8Hwp on line 37

i santi di domani 08-10-2022

Notice: Undefined variable: nome2 in /web/htdocs/www.ortodossia.it/home/w/tmp/htmlcQ8Hwp on line 65

Condividi

Bookmark This

Follow Us

TOP