Cerca

Newsletter

iscriviti alla newsletter

La tua mail*




27.10: Memoria del Santo Martire Nestore di Tessalonica

 

a cura di Giovanni Fumusa




 

Memoria del Santo Martire Nestore di Tessalonica
27 Ottobre

Il Santo Martire Nestore di Tessalonica patì il martirio assieme a San Demetrio Megalomartire durante l’era dell’imperatore Massimiano.
Quest’ultimo, durante la sua permanenza a Tessalonica, indisse dei giochi e fece giungere un gladiatore barbaro chiamato Lieo, un uomo dal fisico imponente e pratico di molte tecniche utilizzabili per uccidere, noto per il suo atteggiamento nei confronti dei cristiani.
L’imperatore, fatto entrare Lieo nell’arena, offrì un ricco premio per chiunque sarebbe stato in grado di sconfiggerlo. Nestore andò a trovare in carcere san Demetrio, di cui era discepoli, e chiese le sue preghiere e la sua benedizione; san Demetrio profetizzò la vincita del giovane, ma anche il suo martirio. Nestore si presentò, quindi, per battersi contro Lieo. Inizialmente l’imperatore cercò di dissuaderlo, pensando che il giovane si fosse offerto solo per riscattare il premio, giungendo ad offrirgli un premio se si fosse tirato indietro. Nestore rispose, però, di essere lì per dimostrare di essere migliore di Lieo, attirandosi le ire sia dell’imperatore che dei tifosi di Lieo. Prima d’iniziare il combattimento, Nestore invocò il nome di Dio; la lotta tra i due era appena iniziata, quando Nestore colpì Lieo fatalmente. Massimiano si dispiacque così tanto da ordinare che San Demetrio fosse ucciso in carcere e che San Nestore fosse ucciso con la propria spada.

 


Dona l'otto per mille

Santi di oggi

i santi di oggi 14-11-2019

i santi di domani 15-11-2019

Condividi

Bookmark This

Follow Us

TOP