Cerca

Newsletter

iscriviti alla newsletter

La tua mail*




11.01: Memoria della Theotokos Acheropita protettrice di Taormina (Santa Maria dei Greci)

 




 

Si tratta della devozione più antica, perché risale al 1.100 o al 1.200. La Madonna non manufatta attraversa anche la storia. Ci sono dei momenti significativi. Secondo la tradizione gli angeli l’hanno affidata a S. Pancrazio. Di fatto è un’icona bizantina, che fu salvata dall’invasione dei Saraceni. Fu ritrovata nel pozzo di Badia Vecchia, insieme a un’altra opera, la Madonna con il Bambino, il S. Giovanni insieme al Crocifisso. C’è anche un’iscrizione bellissima del 1693, dove il testo recita con chiarezza che la Madonna salvò Taormina dal terremoto, mentre altre città furono distrutte o comunque fortemente danneggiate. L’autorità taorminese dell’epoca si impegnò a ricordare sempre a ricordare quella data, ovvero l’11 gennaio.

da taorminainforma.it

 


Dona l'otto per mille

Santi di oggi

i santi di oggi 21-02-2019

San Timoteo dei Simbola; San Eustazio, vescovo di Antiochia; San Giovanni III, patriarca di Costantinopoli; San Zaccaria, patriarca di Gerusalemme; San Giorgio, vescovo di Amastris.

i santi di domani 22-02-2019

Santi Apostoli e Martiri nel quartiere Eugenio; San Papia, vescovo di Hierapolis; San Telesforo, papa di Roma, ieromartire; San Atanasio di Pavlopetrion; Santa Anthusa e le sue dodici serve, martiri; San Sineto, martire; Santi Talassio e Limneo; San Baradato; San Biagio, vescovo; San Leonzio di Licia.

Condividi

Bookmark This

Follow Us

TOP