Cerca

Newsletter

iscriviti alla newsletter

La tua mail*




25.03: Memoria delle sante martiri Pelagia e Teodosia e del beato Senufio

 

Vicariato Arcivescovile della Campania- Chiesa dei SS. Pietro e Paolo - Napoli




 

Le Sante martiri Pelagia e Teodosia subirono il martirio per decapitazione a Cesarea di Palestina nel 361.


Forse il beato Senufio è quell’asceta di Nitria il quale ebbe la visione dell’icona del nostro Signore Gesù Cristo di cui scrisse Ignazio, l’igumeno del Monastero Akapniou di Tessalonica. Secondo questo racconto, il beato Senufio sosteneva di aver avuto una visione e sentito una voce che gli aveva detto: “Abbandona la tua cella e questa terra e recati al monastero Latomos a Tessalonica. Lì ti vedrò”. Arrivato in quel luogo, il Beato chiese ai monaci, ma non riuscì a vedere quella icona di Cristo. Così fece ritorno a Nitria. Ma di nuovo, però, la voce gli impartì il comando di recarsi a Tessalonica, dove avrebbe visto l’icona del Teantropo e avrebbe finito i suoi giorni. Il Beato arrivò a Tessalonica e tornò nel monastero, quando all’improvviso vi fu un terremoto, e caddero dei calcinacci. Allora apparve la miracolosa icona del Signore.

 


Dona l'otto per mille

Santi di oggi

i santi di oggi 14-04-2021

i santi di domani 15-04-2021

Condividi

Bookmark This

Follow Us

TOP