Cerca

Newsletter

iscriviti alla newsletter

La tua mail*




10.05: Memoria dell'Apostolo Simone lo Zelota

 

Vicariato Arcivescovile della Campania- Chiesa dei SS. Pietro e Paolo - Napoli




 

All’Apostolo Simone (Simone significa ‘colui che ascolta’), uno dei dodici discepoli del Signore, fu attribuito il soprannome di Cananeo: ma non sembra che questo indichi la sua provenienza da Canaan o da Cana di Galilea: la parola ebraica qana indicava il movimento degli zeloti. Perciò, anche se Matteo lo chiama ‘cananeo’ (Mt 10,4) e Luca lo chiama ‘zelota’ (Lc 6,15), il significato è uguale.
Gli zeloti erano un gruppo sociale a parte nella comunità giudaica al tempo di Cristo. Si proponevano di combattere i Romani invasori, perpetuando la tradizione dei ribelli Maccabei. Ma spesso molti di loro sfruttarono la lotta di liberazione per diventare tiranni della propria gente, commettendo varie azioni illegali a proprio beneficio: per questo, nel primo secolo d.C. c'era un diffuso malanimo nei confronti del movimento degli zeloti. I ladri crocifissi ai lati del Signore erano zeloti.
Non si sa se l’Apostolo fosse ancora appartenente al movimento o ne avesse fatto parte in precedenza: ma è più probabile questa seconda ipotesi, perché gli Zeloti erano contrari agli insegnamenti del Signore. C’è inoltre un’altra possibilità: che il soprannome facesse riferimento al suo zelo personale.
Alcuni identificano l’Apostolo con lo sposo delle nozze di Cana, quelle in cui il Signore operò il suo primo miracolo, trasformando l’acqua in vino. Ma questa affermazione non ha alcuna base storica, è solo un'ipotesi arbitraria.
Secondo la tradizione, l'apostolo Simone dopo la Pentecoste andò a predicare la divina Parola in Egitto e in Libia. Più tardi, si recò con l’Apostolo Giuda Taddeo in Mesopotamia e in Persia, dove fu arrestato e condannato alla morte per crocifissione.

 


Dona l'otto per mille

Santi di oggi

i santi di oggi 26-10-2021

Notice: Undefined variable: nome in /web/htdocs/www.ortodossia.it/home/w/tmp/htmlO4XtbH on line 37

i santi di domani 27-10-2021

Notice: Undefined variable: nome2 in /web/htdocs/www.ortodossia.it/home/w/tmp/htmlO4XtbH on line 65

Condividi

Bookmark This

Follow Us

TOP