Cerca

Newsletter

iscriviti alla newsletter

La tua mail*




23.07: Memoria del Profeta Ezechiele

 

Vicariato Arcivescovile della Campania- Chiesa dei SS. Pietro e Paolo - Napoli




 

Memoria del Profeta Ezechiele

Il Profeta Ezechiele ("Dio è forte" o “La forza di Dio”) era figlio di Buzi e apparteneva ad una famiglia di sacerdoti. Fu fatto prigioniero e portato a Babilonia durante il regno di Ioiachin. Nel quinto anno di questa prigionia, circa nel 594 o 593, iniziò a profetizzare. Dopo aver profetizzato per circa ventotto anni, fu ucciso, si dice, da membri della tribù di Gad, perché li rimproverava per la loro idolatria. Come profeta è considerato al terzo posto tra i profeti maggiori. Il suo libro profetico, diviso in quarantotto capitoli, è ricco di immagini mistiche e di meravigliose visioni e allegorie profetiche, tra le quali il temibile Carro dei Cherubini descritto nel primo capitolo; la "porta chiusa", attraverso la quale solo il Signore sarebbe entrato, predizione dell'Incarnazione del Logos dalla Vergine (44, 1-3); le "ossa secche" che tornarono alla vita (37, 1-14), figura della restaurazione di Israele prigioniero, e della risurrezione generale del genere umano.

 


Dona l'otto per mille

Santi di oggi

i santi di oggi 20-05-2022

Notice: Undefined variable: nome in /web/htdocs/www.ortodossia.it/home/w/tmp/htmlhQYQUz on line 37

i santi di domani 21-05-2022

Notice: Undefined variable: nome2 in /web/htdocs/www.ortodossia.it/home/w/tmp/htmlhQYQUz on line 65

Condividi

Bookmark This

Follow Us

TOP