Cerca

Newsletter

iscriviti alla newsletter

La tua mail*




05.11: Memoria dei Ss. Felice prete ed Eusebio monaco martiri a Terracina (107) e Dominatore Vescovo di Brescia (forse nel 495)

 

a cura del Protopresbitero Giovanni Festa




 

San Felice prete ed Eusebio monaco martiri a Terracina ai tempi dell’imperatore Traiano verso l’anno 107

 

I due santi martiri sono legati alla Passio dei Santi Martiri Cesario diacono e Giuliano presbitero la cui memoria si è celebrata il 1 novembre

Infatti Condotto al tribunale del consolare Leonzio, Cesario è obbligato a sacrificare ad Apollo, ma, mentre viene condotto al tempio, questo crolla travolgendo il sacerdote pagano Firmino. Cesario è allora rinchiuso in carcere e dopo un mese è condotto al Foro per essere giudicato; improvvisamente il consolare Leonzio si converte e dopo aver ricevuto i Sacramenti dal presbitero Giuliano, muore. Subentra allora un certo Lussurio, primo cittadino del luogo, che condanna Cesario e Giuliano a essere gettati in mare dentro un sacco. I corpi dei due martiri ritornano sulla spiaggia e sono sepolti dal monaco Eusebio che per primo aveva accolto Cesario a casa sua quando il santo era giunto a Terracina . Questi poi rimane a pregare presso la loro tomba, dove accorrono molti che si convertono e sono battezzati dal presbitero Felice. Ma Eusebio e Felice sono arrestati da Leonzio, figlio del consolare convertito, che li fa decapitare e gettare in un fiume. I loro corpi sono raccolti e sepolti presso la tomba di Cesario dal presbitero Quarto da Capua che casualmente passava di là.


---------------------


San Dominatore Vescovo di Brescia (forse nel 495)

 

Le origini del cristianesimo a Brescia sono ancora incerte. Il primo vescovo presente a Brescia fu probabilmente sant'Anatalone nella qualità di Vescovo di Milano nel III secolo e quindi a conferma dell’essere la chiesa di Brescia filiazione di quella di Milano

Il primo vescovo storicamente documentato è Ursicino che partecipò al concilio di Sardica tra il 342 e il 344.Il Concilio di Sardica. In tale concilio, tra l'altro, si confermò la fede nicena contro Ario e fu sostenuta l'innocenza di Atanasio di Alessandria.

Santo Dominatore nella cronotassi dei Vescovi bresciani è dai codici collocato al ventiduesimo posto.

 


Dona l'otto per mille

Santi di oggi

i santi di oggi 15-12-2019

San Eleuterio, vescovo di Illiria e compagni, martiri; San Eleuterio, il cubiculario, martire; Santa Susanna, martire; San Bacco il nuovo, martire; San Stefano, vescovo di Sourozh; San Paolo del Monte Latro.

i santi di domani 16-12-2019

Santo Profeta Aggeo; San Marino, martire; Santi Promo, Ilarione, e compagni, martiri; San Memnone, arcivescovo di Efeso; San Modesto, arcivescovo di Gerusalemme; Santa Teofano, imperatrice; San Nicola II, patriarca di Costantinopoli.

Condividi

Bookmark This

Follow Us

TOP