Cerca

Newsletter

iscriviti alla newsletter

La tua mail*




LA GENESI COMMENTATA DAI SANTI PADRI DELLA CHIESA (CAPITOLO X)

 Elaborato scritto per il corso
“Teologia, Storia e Vita della Chiesa Ortodossa I”
all’Istituto di Teologia Ortodossa della nostra Arcidiocesi
Docente: p. Evangelos Yfantidis

del Presbitero Stefano Grillone




 

CAPITOLO 10
I trentadue versetti del capitolo 10 della Genesi narrano la discendenza di Iafet, Cam e, in parte, di Sem (della cui progenie si parlerà con maggiore precisione nel capitolo undicesimo). Molte osservazioni storiche sono possibili. Per esempio, che i Babilonesi discendevano da Cus, della stirpe di Cam, mentre gli Assiri dai figli di Sem. Gli Ebrei da Eber, sempre della stirpe di Sem, e le popolazioni che gli Ebrei trovarono nella terra promessa, al momento del loro ritorno dall’Egitto, da Canaan, figlio di Cam, destinato a servire gli altri fratelli1. Cus generò Nimrod, il primo a concepire il progetto, di smisurata ambizione, di governare e di assoggettare i suoi simili con un potere dispotico, anche impegnandosi nella costruzione di città2. Ma vi è anche l’ipotesi che le gesta militari di Nimrod fossero secondo la volontà di Dio3. In ogni caso, Nimrod era un uomo dalla straordinaria forza fisica, e questo prevalere degli elementi materiali tra gli uomini porta sempre al debordare delle loro passioni4.
I nomi di molti discendenti dei tre figli di Noè in realtà indicano intere popolazioni, e di alcuni non viene ricordata l’ulteriore progenie perché i loro discendenti si erano uniti ad altri, non riuscendo a formare da soli un popolo distinto5.
------------------------------

Note al capitolo 10
1 Sant’Agostino d’Ippona, La città di Dio 16,3,1-3 e San Girolamo, Questioni ebraiche sulla Genesi 10,24-25
2 San Giovanni Crisostomo, Omelie sulla Genesi 29,8 e San Girolamo, Questioni ebraiche sulla Genesi 10,8-10
3 Sant’Efrem, Commento sulla Genesi 8,1
4 San Giovanni Crisostomo, Omelie sulla Genesi 29,8
5 Sant’Agostino, La città di Dio 16,3,1-3

 


Dona l'otto per mille

Santi di oggi

i santi di oggi 28-09-2020

Il 28 di questo mese memoria del nostro santo padre e confessore Caritone. Lo stesso giorno memoria del santo profeta Baruk. Lo stesso giorno memoria dei santi martiri e fratelli di sangue Alessandro, Alfeo, Zòssimo e del santo martire Marco il pastore e dei santi martiri Nicon, Neon, Eliodoro e di altre vergini e fanciulli. Lo stesso giorno memoria del santo martire Eustazio il romano. Lo stesso giorno memoria del santo martire Alessandro e di altri trenta martiri suoi compagni.

i santi di domani 29-09-2020

Il 29 di questo mese memoria del nostro venerabile padre Ciriaco, l’anacoreta. Lo stesso giorno memoria dei santi centocinquanta martiri della Palestina e dei santi martiri Trifone, Trofimo e Dorimedonte e della santa martire Petronia. Lo stesso giorno memoria della santa martire Gudelia. Lo stesso giorno memoria dei santi martiri Kasdo e Kasdoa. Lo stesso giorno memoria dei santi martiri Dada, Gobdelaà, figlio di Shapur re dei persiani. La santa martire Petronia muore colpita da spada.

Condividi

Bookmark This

Follow Us

TOP