Cerca

Newsletter

iscriviti alla newsletter

La tua mail*




IL DEUTERONOMIO COMMENTATO DAI SANTI PADRI DELLA CHIESA (CAPITOLI I-XIX)

 Elaborato scritto per il corso
“Teologia, Storia e Vita della Chiesa Ortodossa I”
all’Istituto di Teologia Ortodossa della nostra Arcidiocesi
Docente: p. Evangelos Yfantidis

del Protopresbitero Marian Costea




 

CAPITOLO  1-4

Queste sono le parole che Mosè rivolse a tutto Israele oltre il Giordano, nel deserto, …1-4,14

Il libro Deuteronomio significa <<la seconda legge>> perché il popolo ascolta da Mosè ciò che non poteva ascoltare da Dio. La prima la riceve Mose da Dio , la seconda viene detta a Giosuè che prefigura Cristo. (Origene) Chi vuole seguire la legge si deve mostrare equo nel giudizio per evitare divisioni e favoritismi. (Didachè)

Poiché dunque non vedeste alcuna figura, quando il Signore vi parlò sull'Oreb dal fuoco, …4,15-24

Dobbiamo stare attenti a le immagini che abbiamo intorno a non corromperci, ma rispettare la verità e a venerare il Creatore non la creazione. (Origene) Dio chiamato fuoco per i peccatori e Spirito per i giusti (Origene) lo riconosciamo perché santifica, illumina e si manifesta in mezzo a noi. (san. Ambrogio)

CAPITOLO  4-6

Quando avrete generato figli e nipoti e sarete invecchiati nel paese, se vi corromperete …4,25-39 – 5,1-5

San. Basilio sulla base che ogni azione dell’uomo è fatta tra cielo e terra, questi sono chiamati a essere presenti al momento del giudizio. Dio parla ed è presente ma non può essere udito e osservato secondo la percezione carnale e della forma umana. (Origene) Dio è uno solo anche se è o non è dei giudei. (pseudo -Clemente) L’alleanza di Dio con Mosè è diversa di quella che fu con Abramo e Noè. (Eusebio di Cesarea)

Queste parole pronunciò il Signore, parlando a tutta la vostra assemblea, sul monte, …5,22 – 6,3

Nell’Antico Testamento il potere di Dio spaventava gli ingiusti, mentre adesso il potere dello Spirito Suo da speranza e fede per cambiare gli ingiusti. (beato Agostino)

La natura di Dio è stabile e ferma e invita l’uomo a imitarlo usando indicazioni accessibili (Origene), considerando le nostre capacità (san. Cirillo di A.). Mosè si dimostra di essere unico tra il suo popolo. (san. Ambrogio)

Ascolta, Israele: il Signore è il nostro Dio, il Signore è uno solo. 6,4-9

Per poter seguirlo Dio ci invita ad ascoltarlo prima<<Ascolta,>>. L’insegnamento della Legge spiega come Dio è immutabile, non cambia per questo Mosè disse che è unico. (san. Ambrogio) Oggi alla fede di Dio dobbiamo aggiungere la conoscenza e la fede in Gesù Cristo. (san. Giovanni C.) La persona che non ama Dio, con tutto il suo cuore e anima non può dire che ama i suoi fratelli, rischia dunque di essere travolta dal male. (san. Gregorio di Nissa) Mosè prima credette (totalmente) e cosi cominciò ad amare, per quello possedeva la perfetta carità. (san. Ambrogio) Chi spera i Dio, lo loda e lo ama sempre con tutto il cuore. (san. Cassiodoro)

Quando il Signore tuo Dio ti avrà fatto entrare …Temerai il Signore Dio tuo, lo servirai e giurerai per il suo nome. 6, 10-19

Chi ama Dio, chi lo serve con massima disponibilità, sarà benedetto di bene di saggezza e di pace norma confermata di tutti due Testamenti. Servire Dio in greco con il termine <<latria>> vuol dire offrirsi unicamente a DIO. (beato Agostino)

CAPITOLO 7

Quando il Signore tuo Dio ti avrà introdotto nel paese che vai … 7,1-11

I sette popoli che sono promessi in possesso ai figli d’Israele rappresentano le virtù che i cristiani dovranno acquistare per sconfiggere i vizi della vita. (san. Giovanni Cassiano) Come cristiani non possiamo obbligare qualcuno ad abbattere il suo idolo, ma dobbiamo pregare perché sia abbattuto l’idolo dalla sua anima e poi lui steso abbatterà resto. (beato Agostino)

CAPITOLO 8

Baderete di mettere in pratica tutti i comandi che oggi vi dò, 8,1-10

Dio può saziare con la parola chi mantiene intatta la sua adesione alla fede di Cristo. Chi possiede il Verbo, che è Dio onnipotente, non manca di nulla delle cose che desidera. (san. Clemente A.)

Dopo quarant’anni di camino nel deserto Dio conserva intatti gli abiti, le scarpe del popolo che mormorava contro di Lui. (san. Efrem) Dunque ancora di più può garantire, a chi obbediente alla volontà di Dio e confida in Lui, una mutazione dalla mortalità alla immortalità dell’anima e corpo. (beato Agostino) Sempre dopo aver beneficiato del cibo per il corpo dobbiamo procurarci anche un pasto spirituale, in modo che l’anima non soffri debolezza e diventi preda per il demonio. (san. Giovanni C.)

Guardati bene dal …Guardati dunque dal pensare: La mia forza e la potenza della mia mano …8,11-20

Chi attribuisce le ricchezze per il merito di sé stesso rischia di dimenticare la grazia di Dio su di lui. (san. Ambrogio) Ricordiamoci che è Dio che ci garantisce i doni delle cose buone, e noi di usarle anche nel prossimo il quale può fruttare virtù. (san. Clemente A.)

CAPITOLO 9-10

Ascolta, Israele! Oggi tu … Quando il Signore tuo Dio li avrà scacciati dinanzi …9,1-5

Riusciamo a combattere e vincere contro i vizi di questo mondo grazie all’aiuto e la protezione del Signore. (san. Giovanni Cassiano)

Quando io salii sul monte a prendere le tavole di pietra, le tavole dell'alleanza che il Signore aveva stabilita …9,6 – 10,11

I quaranta giorni di digiuno furono rispettati non solo di Mosè e Elia ma anche dal nostro Signore Gesù Cristo, perché in questa vita è necessario astenersi dalla seduzione dei sensi del corpo. Tramite digiuno ricordiamo il corpo Cristo. (beato Agostino) Il digiuno ci avvicina Dio, ci rende veri amici quale condividono la stesa volontà di Cristo. (san Massimo di T.)

Il giorno dell’assemblea rappresenta il giorno della riunione convocata dal Signore in una sola Chiesa. Aronne pecca ma grazie alla preghiera di Mosè è perdonato e viene accettato come sacerdote dal Signore. (san. Cirillo di Gerusalemme)

Ora, Israele, che cosa ti chiede il Signore tuo Dio, se non che …10,12-22

Dio chiede all’uomo, non perché Lui ha bisogno di qualcosa da noi, ma perché noi abbiamo bisogno di salvarci tramite Lui. (Origene) Non c’è Dio al infuori del Creatore di tutte le cose, <<gli dèi dei gentili sono idoli dei demoni, e non dèi.  Sal.96,5>> ci illumina lo Spirito Santo attraverso salmista e profeta Davide. (san. Giustino Martire)

 

CAPITOLO  11

ma il paese che andate a prendere in possesso è un paese di monti e di valli, …11,11-14

La Terra promessa, più scomoda, ha frutto diverso perché viene irrigata dal alto , dalla bontà di Dio, in confronto a Egitto irrigata dal basso che offre frutto per gente ammalata dal peccato. (san. Girolamo)

La pioggia non è altro che la predicazione della parola di Dio. La pioggia della primavera era per i giudei mentre la pioggia tarda dell’autunno e la predicazione per i cristiani per capire il mistero della incarnazione. (san. Paterio)

 

CAPITOLO 12-13

Distruggerete completamente tutti i luoghi, dove le nazioni che state per …12,2 -13,19

Il nostro modo di vita deve rispecchiare volontà di Dio e adempire ciò che a Lui è gradito perché Egli ci da il potere e la facoltà di mettere in pratica la fede. (beato Agostino, Didachè)

Dobbiamo stare attenti ai falsi profeti, anche se sono dalla Chiesa ma deviano dalla fede, perché Dio lo permette per metterci alla prova la nostra fede, non seguiamoli. (san. Vicenzo di Lérins) Le tentazioni ci sono permesse in modo che noi conoscessimo la nostra qualità e livello di fede in certi momenti della vita. (beato Agostino)

I peccatori ostinati saranno puniti perché non cessano dal porre ostacolo lungo il camino di coloro che cercano di seguire il Signore. (san. Paciano di Barcellona)

 

 

 

CAPITOLO 14 -15

Non mangerai alcuna cosa abominevole. 14,3-21

La saggezza della Legge fra gli ebrei fu fatta per addestrarli a non tornare nei piaceri a causa delle abitudini di una vita prospera. (san. Clemente A.)  Le corna dei animali mondi, simboleggiano l’efficacia delle virtù nel combattere e vincere contro il diavolo. (san. Ambrogio)

 

Dovrai prelevare la decima da tutto il frutto della tua sementa, … 14, 22 – 15,18

L’ebreo Giuseppe patriarca, prestò alle nazioni con interesse nel far diventare Dio, grazie suo tesoro in dono, il loro Signore. Il suo interesse era trasmettere con la parola il dono di Dio, non di ricevere il loro sapere. (san. Ambrogio)

Consacrerai al Signore tuo Dio ogni primogenito maschio che ti nascerà nel tuo bestiame …15, 19-23

San Paterio offre una spiegazione metaforica e spirituale riguardo alle primizie delle greggi quale sono comparate con gli inizi della vita cristiana. Questi momenti e opere di bene della vita, devono essere dedicati totalmente a Dio e non mesi in mostra davanti agli uomini, in modo che la conversione no soffra inganno e colpi di lode mettendoli cosi in difficoltà ai mali nascosti in essa. (san. Paterio)

CAPITOLO 16 -17

 Osserva il mese di Abib e celebra la pasqua in onore del Signore tuo Dio …16,1- 12

Le primizie del pane dei giudei nella settima settimana prefigurano il vero pane offerto a Cristo per mezzo della predicazione degli Apostoli quando sazio cinque mila uomini giudei che divennero poi il primo popolo dei cristiani. (san. Giovanni Cassiano)

 Tre volte all'anno ogni tuo maschio si presenterà davanti al Signore tuo Dio …16,16-17

Chi non si prepara e non agisce bene in questa vita, al giudizio di fronte al Signore avrà le mani vuote. Dunque portiamo frutti delle nostre opere buone davanti agli occhi del Signore. (san. Paterio )

Ti costituirai giudici e scribi in tutte le città che …16, 18-20

La giustizia non deve accettare regali altrimenti diventa ceca. Chi ottiene profitti ingiusti subirà perdite giuste. (san. Cesario di A.) La nostra versione di verità non deve alterare la verità della giustizia. (san. Girolamo)

Qualora si trovi in mezzo a te, in una delle città che il Signore tuo … 16,21 -17,7

Dio richiede la testimonianza di due o tre per dimostrare la verità, infatti furono due angeli a testimoniare alle donne mirofore la resurrezione, mentre lor tre testimoniano agli apostoli. (Tertulliano)

Quando in una causa ti sarà troppo difficile decidere …17,8-13

Nella giustizia dobbiamo mantenere sempre l’imparzialità e non temere, per evitare di essere trascinati da una parte o l’altra. (beato Agostino)

Quando sarai entrato nel paese che il Signore tuo Dio … 17,14-20

La strada da percorrere nella vita deve avere come destinazione la verità in Cristo e la sua fondamenta devono riflettere azioni di opere proficue dinanzi a Dio. (san. Basilio)

CAPITOLO 18

…Il Signore tuo Dio susciterà per te, in mezzo a te, fra i tuoi fratelli, …18,1-22

Il profeta viene mandato da Dio per mediare tra Lui e l’umanità, e ricevere e donare l’alleanza da Egli ai suoi discepoli. (Orogene) Secondo la natura umana di Mosè, Cristo fu chiamato profeta da la donna samaritana. (beato Agostino) Chi segue profeti falsi, secondo le parole della loro mente ma non della saggezza del Signore, subisce danno spirituale e non solo. (Origene)

CAPITOLO 19

…Ecco in qual caso l'omicida che vi si rifugerà … 19,1-13

Il nostro rimprovero verso il prossimo deve essere fatto in modo cauto e costruttivo, non esagerato perché rischiamo di tagliare totalmente la voglia e il coraggio di rialzarsi. (san. Gregorio Magno)

L’ignoranza può portare a commettere sbagli e inconsapevoli diventiamo colpevoli. (san. Girolamo)

 

 


Dona l'otto per mille

Santi di oggi

i santi di oggi 09-08-2020

San Mattia, apostolo; Santi dieci martiri di Costantinopoli; San Antonio di Alessandria, neomartire; San Psoes l'Egiziano; Il ritrovamento dell'icona non fatta da mani umane di Camuliana; San Nicola di Stilo; San Falco di Palena.

i santi di domani 10-08-2020

San Lorenzo, arcidiacono, san Sisto Papa e Ippolito di Roma, martiri; San Erone, il filosofo; I Santi Sei martiri di Libia; San Lorenzo d'Antiochia e compagni, martiri.

Condividi

Bookmark This

Follow Us

TOP