Cerca

Newsletter

iscriviti alla newsletter

La tua mail*


Scritti di S.S. il Patriarca Ecumenico



Santo e Sacro Sinodo: Il sacramento della Divina Eucarestia non è negoziabile

data: 25-06-2020 - Documento di S.S. il Patriarca Ecumenico

Comunicato




Comunicato


Tra il 23 e il 25 Giugno 2020, il Santo e Sacro Sinodo del Patriarcato Ecumenico si è riunito per il suo periodico incontro del mese corrente al Centro Ortodosso del Patriarcato Ecumenico a Chambesy, Ginevra.
Nel primo giorno, i membri sinodali hanno lavorato in cooperazione con alcuni dei Gerarchi del Trono in Europa che erano stati altresì invitati.
Durante quest’incontro, le Lettere ufficiali delle Loro Beatitudini i primati Ortodossi, che sono state ricevute finora in risposta alla lettera del Patriarca Ecumenico a loro inviata del 17 Maggio scorso, sul tema della modalità di distribuzione della Santa Comunione che è emerso dopo l’inizio della pandemia da coronavirus, sono state lette e discusse. Si è visto come le loro opinioni coincidessero in maniera soddisfacente con quelle del Patriarcato Ecumenico.
Esse sono le seguenti:
I. Il sacramento della Divina Eucarestia non è negoziabile, perché crediamo che attraverso di esso si trasmetta ai fedeli il Corpo e il Sangue del Salvatore Cristo “per la remissione dei peccati e la vita eterna” ed è impossibile che attraverso il Mistero dei Misteri possa essere trasmessa alcuna malattia a coloro che vi partecipano. Per questa ragione, la Chiesa rimane risoluta e inamovibile nel suo insegnamento riguardo l’essenza del Mistero della Santa Comunione.
II. Sulla modalità di distribuzione degli Ineffabili Misteri ai fedeli, la Chiesa, rispettando la Santa Tradizione che è congiunta inestricabilmente con la quotidiana pratica ecclesiastica e l’esperienza kenotica, mantiene questi usi che vengono praticati da secoli sino ad oggi ed essa, come guardiano e vigilante custode di queste tradizioni tramandate dai Santi Padri, non trova nessun bisogno di cambiare tale maniera, soprattutto sotto la pressione di fattori esterni.
Allo stesso momento, la Madre Chiesa, attenta agli speciali bisogni dei suoi Figli in Diaspora, sollecita i Pastori che servono in Diaspora che con sensibilità pastorale, responsabilità e coscienza, trovino temporaneamente, per economia, soluzioni alle situazioni problematiche che emergono dalle leggi locali dello Stato per il più grande beneficio spirituale del popolo cristiano, sempre in sintonia e coordinamento con la Sacro Centro del Fanar.

A Ginevra, 25 Giugno 2020.


Dal Capo della Segreteria
Del Santo e Sacro Sinodo


 + Il Patriarca di Costantinopoli Bartolomeo,
diletto fratello in Cristo e fervente intercessore presso Dio



Dona l'otto per mille

Santi di oggi

i santi di oggi 07-07-2020

San Tommaso del Monte Maleon; Santa Domenica; Santi Peregrino, Luciano, Pompeio, Esichio, Pappias, Saturnino e Germano di Durazzo, martiri; Santi Eustazio, Policarpo ed Evangelo, ieromartiri.

i santi di domani 08-07-2020

San Procopio di Cesarea, grande martire e i santi Teodosia, Antioco, Nicostrato, suoi compagni; San Abdas, martire; San Teofilo, il mirovlita; San Anastasio di Ioannina, neomartire.

Condividi

Bookmark This

Follow Us

TOP