Cerca

Newsletter

iscriviti alla newsletter

La tua mail*




29.07: Memoria di San Callinico martire

 




 

San Callinico era originario della Cilicia. Era pio e virtuoso e si era riproposto come scopo della sua vita crisiana l’evangelizzazione dei gentili, per la salvezza della loro anima. Giunto in Egitto, pagani fanatici si ribellarono contro di lui, lo fecero arrestare e condurre dal governatore Sacherdon. Questi finse di essere dispiaciuto della sua prossima condanna e, per piegarne la volontà, cominciò a menzionare casi di cristiani pur coraggiosi che, al momento di affrontare le gravi sofferenze incombenti, avevano rinnegato la loro fede. Callinico, rendendosi conto dell'ipocrisia del prefetto, gli disse: "Non procrastinare di sperimentare il potere con cui Cristo arma i suoi veri credenti. Prepara rapidamente tutti i tuoi strumenti infernali, il fuoco, le spade, le ruote, i coltelli, le fruste e qualsiasi altro duro tormento di cui disponi. Tutto questo e altre e più crudeli torture desidero per amore di Cristo". A questo punto, il prefetto lo fece frustare senza pietà. Gli fece indossare scarpe con chiodi e lo costrinse a correre verso la città di Gangra, distante circa due chilometri. Gli fece strappare la carne con artigli di ferro e, mezzo morto, lo fece legare dietro un cavallo selvaggio, che lo trascinò per molti chilometri. Tanto era la rabbia del prefetto, che prima che Callinico esalasse il suo ultimo respiro, lo gettò nel fuoco.
Così il santo ricevette gloriosamente la corona del martirio.

 


OFFRO 8 PER MILLE PER LA SALVEZZA DEL CREATO

Santi di oggi

i santi di oggi 07-10-2022

Notice: Undefined variable: nome in /web/htdocs/www.ortodossia.it/home/w/tmp/htmlb4HrhV on line 37

i santi di domani 08-10-2022

Notice: Undefined variable: nome2 in /web/htdocs/www.ortodossia.it/home/w/tmp/htmlb4HrhV on line 65

Condividi

Bookmark This

Follow Us

TOP