Cerca

Newsletter

iscriviti alla newsletter

La tua mail*




14.01: Kontakion, Ikos e Sinassario

 

Chiesa Greco-Ortodossa della Natività di San Giovanni Battista, Torino




 

Kontàkion. Tono 4.

Ti sei manifestato oggi a tutto il mondo e la tua luce, Signore, è stata impressa su di noi, che riconoscendoti a te inneggiamo: Sei venuto, sei apparso, o luce inaccessibile.

Ikos.

Per la Galilea delle genti, per la regione di Zabulon e per la terra di Neftali, come disse il profeta, è rifulsa una grande luce, Cristo: per chi era nelle tenebre è apparso come fulgido splendore, sfolgorante a Betlemme; o piuttosto, nascendo da Maria, il Signore, sole di giustizia, su tutta la terra fa sorgere i suoi raggi. Venite, figli di Adamo rimasti nudi, venite tutti, rivestiamoci di lui per esserne riscaldati: poiché, come riparo per gli ignudi, come luce per gli ottenebrati, tu sei venuto, sei apparso, o luce inaccessibile.

Sinassario del 14 gennaio:

Il 14 di questo mese memoria dei santi abati uccisi al monte Sinai.

Stichi. Molti assassini commise la spada quando ammazzò questi uomini, amici delle virtù. Il 14 morirono gli abati.

Lo stesso giorno memoria dei santi 303 padri, uccisi a Raitho.

Stichi. Come un tempo Rachele, ora Raitho piange i padri fatti a pezzi dalla spada.

Lo stesso giorno memoria del nostro beato padre Teodulo, figlio di Nilo il sapiente.

Stichi. Grande nella virtù apparve Teodulo, imitando soprattutto la vita del padre.

Lo stesso giorno memoria del nostro beato padre Stefano, fondatore del monastro di Chinolacco.

Stichi. A Stefano, divino fondatore del monastero di Chinolacco, un lago offrì la tomba.

Lo stesso giorno memoria della santa martire Agnese, che perì gettata in una oscura prigione.

Stichi. Gettando Agnese in una prigione senza giorno, gli empi le procurarono maggiore splendore.

Per le loro sante preghiere, o Dio, abbi pietà di noi. Amìn.

 


Dona l'otto per mille

Santi di oggi

i santi di oggi 17-01-2021

i santi di domani 18-01-2021

Condividi

Bookmark This

Follow Us

TOP