Cerca

Newsletter

iscriviti alla newsletter

La tua mail*




24.03: Memoria di San Partenio III, Patriarca di Costantinopoli

 

Vicariato Arcivescovile della Campania- Chiesa dei SS. Pietro e Paolo - Napoli




 

Questo nuovo ieromartire proveniva da Mitilene ed era figlio di genitori timorati di Dio. Parthenios si dedicò agli studi e divenne uno degli uomini saggi del XVII secolo. Fu ordinato sacerdote e in seguito divenne vescovo e pastore di Chios. Alla fine del 1656 divenne Patriarca di Costantinopoli, come successore del Patriarca Partenio II. Come metropolita, ma anche come patriarca, è emerso come un uomo di pietà religiosa, pratico, studioso e zelante per le cose buone e la devozione. Come patriarca, diede un impulso in particolare all'istruzione greca. Per raccogliere fondi, Partenio inviò lettere a un vescovo greco nel regno russo, all'epoca nemico politico dell'Impero ottomano. La sua corrispondenza fu intercettata e consegnata al Gran Visir Mehmet Köprülü, che considerò rivoluzionario il suo contenuto. Allora il sultano Ibrahim I decretò la condanna a morte del patriarca Parthenios. Così fu arrestato e spinto a convertirsi all'Islam per avere salva la vita. Ma Parthenios rimase saldo nella sua fede. Il il 24 marzo 1657, sabato di Lazzaro, fu impiccato in luogo di Costantinopoli chiamato "Porta dell'amo" (Parmak Kapi). Per ordine del M. Visir Mechmet Kioupoulou la reliquia fu lasciata appesa per tre giorni e poi gettata in mare. Più tardi i Cristiani la recuperarono e la seppellirono sull'isola dei Principi, come scriveva Melezio Syrigos.

 


OFFRO 8 PER MILLE PER LA SALVEZZA DEL CREATO

Santi di oggi

i santi di oggi 01-10-2022

Notice: Undefined variable: nome in /web/htdocs/www.ortodossia.it/home/w/tmp/htmlzm0kP9 on line 37

i santi di domani 02-10-2022

Notice: Undefined variable: nome2 in /web/htdocs/www.ortodossia.it/home/w/tmp/htmlzm0kP9 on line 65

Condividi

Bookmark This

Follow Us

TOP