Cerca

Newsletter

iscriviti alla newsletter

La tua mail*




Evgenios Voulgaris e l'icona dell'Acatisto

 

Vicariato Arcivescovile della Campania- Chiesa dei SS. Pietro e Paolo - Napoli




 

Nel 1753 il vescovo Evgenios Voulgaris insegnava alla Scuola Atonita sul monte Athos. Si ammalò gravemente di una grave ulcera. Il dolore era così grande che pregava chiedendo di morire. Lo portarono al monastero di Dionysiou, dove c'era un dottore, ma non fu in grado di aiutarlo. I monaci residenti lì raccontarono al gemente Evgenios dell'icona miracolosa dell'Acatisto, conservata nel monastero, che era l'icona originale che salvò il popolo di Costantinopoli. Appreso questo, Evgenios chiese che lo portassero alla sua presenza, perché era costretto a letto: pregò davanti all’icona con fervore. All'improvviso si sentì guarire, il suo dolore acuto cessò insieme alle lacrime. Con gratitudine Evgenios prese la penna e scrisse il seguente verso giambico alla Theotokos:

"Ζωής δότην φέρουσα Σής ύπ 'αγκάλης, ζωοίς φέροντα θάνατον μ' ύπαί μάλης."

“Tu che porti il ​​datore di vita tra le tue braccia, dai la vita a me che portο la morte tra le mie”.

 


Dona l'otto per mille

Santi di oggi

i santi di oggi 21-05-2022

Notice: Undefined variable: nome in /web/htdocs/www.ortodossia.it/home/w/tmp/htmlx4lVke on line 37

i santi di domani 22-05-2022

Notice: Undefined variable: nome2 in /web/htdocs/www.ortodossia.it/home/w/tmp/htmlx4lVke on line 65

Condividi

Bookmark This

Follow Us

TOP