Cerca

Newsletter

iscriviti alla newsletter

La tua mail*




04.04: Memoria del beato Giorgio del monte Maleos

 

Vicariato Arcivescovile della Campania- Chiesa dei SS. Pietro e Paolo - Napoli




 

Fin da giovane il beato Giorgio amò il Signore con tutto il cuore. Poiché i suoi genitori, contro la sua volontà, volevano che si sposasse, Giorgio divenne monaco e si dedicò con tutte le sue forze a tutti i tipi di sforzi ascetici, vale a dire al digiuno, al duro lavoro, alla preghiera, allo studio delle divine Scritture e ad altro ancora. Molti che visitarono il santo furono illuminati e tornarono a Cristo mediante il pentimento. In molti si recavano a visitarlo, ostacolandolo nella preghiera, così il Beato si ritirò sul Monte Maleos dove trovò tranquillità. In quel luogo si radunò un gran numero di monaci, che il santo guidava con la preghiera e la pratica. Progredì tanto nelle virtù da diventare famoso e ammirato anche dai nobili e dai re, ai quali aveva scritto molte e preziose lettere di consigli su varie questioni. Il Beato predisse tre anni prima la fine della sua vita terrena. Quindi, dopo una breve malattia, radunò i monaci del Monte Maleos e, dopo aver dato loro divini consigli, consegnò la sua anima giusta a Dio, che aveva amato così tanto fin dall'infanzia.

 


OFFRO 8 PER MILLE PER LA SALVEZZA DEL CREATO

Santi di oggi

i santi di oggi 05-10-2022

Notice: Undefined variable: nome in /web/htdocs/www.ortodossia.it/home/w/tmp/htmlkPYjGs on line 37

i santi di domani 06-10-2022

Notice: Undefined variable: nome2 in /web/htdocs/www.ortodossia.it/home/w/tmp/htmlkPYjGs on line 65

Condividi

Bookmark This

Follow Us

TOP