Cerca

Newsletter

iscriviti alla newsletter

La tua mail*




28.04.2021: Kontakion, Ikos e Sinassario del Santo e Grande Mercoledì

 

Chiesa Greco-Ortodossa della Natività di San Giovanni Battista, Torino




 

Kontàkion.

Tono 2. Tu che volontariamente.

Ho peccato più della prostituta, o buono e non ti ho per nulla offerto piogge di lacrime: ma pregando in silenzio, mi prostro davanti a te, abbracciando con affetto i tuoi piedi immacolati, perché tu, come Sovrano, mi conceda la remissione dei debiti; a te io grido, o Salvatore: Strappami al fango delle mie opere.

Ikos.                                

La donna un tempo dissoluta, d’improvviso si mostra casta, odiando le opere del suo turpe peccato e i piaceri della carne, considerando la vergogna e il grande dolore del castigo a cui soggiacciono fornicatori e dissoluti: di questi io sono il primo e temo, ma nella mia follia rimango nella consuetudine dei miei vizi. La prostituta invece, presa da timore si affrettò subito a venire e a gridare al Redentore: O filantropo e misericordioso, strappami al fango delle mie opere.

Il menologio

Il 28 di questo mese memoria dei santi 9 martiri di Cìzico, Teògnide, Rufo, Antìpatro, Teòstico, Artema, Magno, Teodoto, Taumasio e Filemone.

Stichi. Immagine dei nove ordini degli incorporei questi nove hanno lasciato ogni legame temporale. Il ventotto hanno trovato i beni immateriali.

Lo stesso giorno, memoria del nostro santo padre Mèmnone taumaturgo.

Stichi. Mèmnone che aspettando Dio dormiva poco, si addormenta rubando quest’ultimo sonno.

Narrazione del miracolo avvenuto in Africa, nella città di Cartagine.

Stichi. Vedendo il castigo con cui è punito l’adulterio, stanne lontano.

 e la seguente memoria:

I padri divinissimi hanno stabilito che il santo e grande mercoledì si faccia memoria della prostituta che unse il Signore con myron profumato, perché questo avvenne poco prima della passione salvifica.

Stichi. Una donna versò myron profumato sul corpo di Cristo. Prevenne così l’unzione di Nicodemo con l’aloe e la mirra.

O Cristo Dio, tu che sei l’Unto con myron intellettivo, liberaci dalle tante nostre passioni e abbi pietà di noi, come solo santo e filantropo. Amìn.

 

 


Dona l'otto per mille

Santi di oggi

i santi di oggi 03-12-2021

Notice: Undefined variable: nome in /web/htdocs/www.ortodossia.it/home/w/tmp/htmlYHUj2M on line 37

i santi di domani 04-12-2021

Notice: Undefined variable: nome2 in /web/htdocs/www.ortodossia.it/home/w/tmp/htmlYHUj2M on line 65

Condividi

Bookmark This

Follow Us

TOP